11 settembre 2001, la testimonianza di un ingegnere fiorentino a New York: «Pensai solo alla mia famiglia»

11 settembre 2001, la testimonianza di un ingegnere fiorentino a New York: «Pensai solo alla mia famiglia»
Per saperne di più:
Toscanaoggi.it ESTERI

11 settembre 2001, la testimonianza di un ingegnere fiorentino a New York: «Pensai solo alla mia famiglia». È sabato mattina 27 agosto a New York, Roberto ha appena finito di lavorare per un cliente e ci sentiamo grazie a whatsapp, lui è in macchina: «Ho 55 anni, sono in America dal 10 luglio 1992.

Ci diamo subito del tu quando gli chiedo dove era quella mattina dell’11 settembre.

«Quella mattina viaggiavo nel senso opposto rispetto a dove sto viaggiando ora sull’autostrada 80 perché andavo a lavoro. (Toscanaoggi.it)

Ne parlano anche altri media

In qualche modo, da quel giorno abbiamo anche solo inconsciamente cambiato il nostro modo di essere, di comportarci e di pensare Cos’è cambiato dopo l’attacco alle Torri gemelle? (Toscanaoggi.it)

ORE 9.17: Le autorità ordinano l’immediata chiusura di tutti gli aeroporti della zona di New York. Ore 10.28 Il crollo della seconda Torre. La seconda torre del World Trade Center crolla a sua volta, scagliando migliaia di tonnellate di detriti sulle strade circostanti. (Corriere della Sera)

A New York Bruce Springsteen canta "I'll see you in my dreams": ti vedrò nei miei sogni. Biden non pronuncia alcun discorso, ma si affida a un videomessaggio per poter essere presente sia a New York che a Washington e in Pennsylvania. (Euronews Italiano)

Perché sono crollate le torri gemelle?

A settembre ero pronto a trasferirmi per andare a lavorare al World Trade Center”. “Quel giorno ero ancora in Pennsylvania e sono andato al lavoro come qualunque altra volta. (Il Ducato)

“L’11 settembre 2001, indubbiamente, ha avuto un grande impatto emotivo Crocco: “L’11 settembre fu l’inizio della fine della breve egemonia di Washington”. Il ventennale degli attentati dell’11 settembre 2001 risulta utile per comprendere il mondo in cui viviamo. (il Dolomiti)

Eppure a vent’anni esatti dal crollo delle Torri gemelle ancora si discute su come sia potuto accadere in pochi secondi. L’immagine delle Torri gemelle e dell’attentato aereo dell’11 settembre 2001, le torri in fiamme e infine il rovinoso crollo in pochissimi secondi, sono immagini rimaste nella memoria collettiva. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr