Coronavirus Calabria, i dati Gimbe: "Numeri in miglioramento. Ricoveri sotto saturazione"

Coronavirus Calabria, i dati Gimbe: Numeri in miglioramento. Ricoveri sotto saturazione
Per saperne di più:
Gazzetta del Sud - Edizione Calabria SALUTE

I calabresi appartenenti alla fasci 70-79 anni con ciclo completo è pari al 43,5% a cui aggiungere un ulteriore 35,1% solo con prima dose.

I numeri sui vaccini. In materia di vaccinazioni la percentuale di popolazione con ciclo completo è pari al 22,2% a cui aggiungere un ulteriore 21% solo con prima dose.

La media giornaliera di persone testate per 100 mila abitanti (12 maggio-8 giugno) è pari a 167 (Media Italia 150). (Gazzetta del Sud - Edizione Calabria)

Su altri giornali

Sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica e terapia intensiva occupati da pazienti COVID19. (TGR – Rai)

In relazione alle fasce di età delle persone immunizzate, la percentuale di over 80 con ciclo completo è del 71,6% a cui aggiungere un ulteriore 8,6% solo con prima dose. In materia di vaccinazioni la percentuale di popolazione con ciclo completo è pari al 22,2% a cui aggiungere un ulteriore 21% solo con prima dose. (Corriere della Calabria)

Cartabellotta: «Ingiustificabile». A proposito dei dati sul tracciamento, il monitoraggio Gimbe evidenzia un’ampia disparità tra Regioni. Un calo percentuale simile a quello registrato per i decessi: -34,9%, con 469 nuove vittime, rispetto alla settimana precedente quando erano state 720. (Open)

Vaccini, Sileri: Quelli a vettore virale sotto i 40 anni non li farei

"Se da un lato non bisogna rallentare il ritmo della campagna vaccinale – conclude Cartabellotta – è indispensabile massimizzarne i benefici e minimizzarne i rischi, evitando al contempo di compromettere definitivamente la fiducia per i vaccini a vettore virale (AstraZeneca e Johnson&Johnson). (Telenord)

Sotto la soglia di saturazione i posti letto in area medica e terapia intensiva occupati da pazienti Covid 19. In materia di vaccinazioni la percentuale di popolazione con ciclo completo è pari al 22,2% a cui aggiungere un ulteriore 21% solo con prima dose. (CatanzaroInforma)

Direi assolutamente no sotto i 40 anni ma probabilmente anche sotto i 50”. Così il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a Un Giorno da Pecora. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr