Gare Sprint, Wolff: “Ok, ma solo per pochi GP”

Gare Sprint, Wolff: “Ok, ma solo per pochi GP”
FormulaPassion.it SPORT

Secondo Wolff, la Formula 1 dovrebbe ragionare su cambiamenti più radicali: “Non sono un grande sostenitore degli esperimenti in corsa – ha ammesso il manager austriaco -.

Questa, in sintesi, l’analisi sul nuovo format di qualifiche partorita a caldo dal team principal della Mercedes Toto Wolff.

Wolff, in particolare, ha sottolineato la “casualità” di alcuni eventi che possono influenzare l’esito della Qualifica Sprint e, quindi, l’ordine di partenza della tradizionale gara domenicale. (FormulaPassion.it)

Su altre testate

Hamilton lotta con una macchina inferiore. Mercedes vincente a Silverstone, aggiornata, ma tutt'altro che in una posizione di superiorità su Red Bull, come decretato dalla Qualifica sprint. A fine gara, Toto, ha aggiunto: "Il tango si balla sempre in due. (Autosprint.it)

Leclerc si è costruito l’opportunità di agguantare il successo nel corso del primo stint, impedendo a Lewis Hamilton di prendere il comando e involarsi. Alcune brevi considerazioni infine sul nuovo format del weekend testato a Silverstone. (FormulaPassion.it)

Mi aspetto delle domande per Spa“, ha annunciato ai giornalisti. L’appuntamento Mercedes è dunque alla ripresa dopo la pausa estiva, nel fine settimana del 27-29 agosto, scelta condivisa da Bottas, che ha rimarcato l’importanza di avere le idee chiare dopo la sosta (FormulaPassion.it)

Hamilton, insulti razzisti dopo l'incidente con Verstappen: la F1 si mobilita

Lo zero in classifica, unito alla vittoria di Lewis Hamilton ha ridotto notevolmente le distanze tra i due nella classifica iridata LEGGI ANCHE > > > Verstappen, incidente a Silverstone: le condizioni, il comunicato della Red Bull. (AutoMotoriNews)

Il gesto di ieri sera ha rappresentato un ulteriore passo, concreto e visibile, in questa direzione Il vero ‘highlight’ del nativo di Heppenheim è però arrivato ben dopo la bandiera a scacchi, quando tutto il pubblico di Silverstone stava ormai tornando nelle proprie case. (FormulaPassion.it)

Il contatto con Verstappen è costato ad Hamilton una penalità di 10 secondi, scontata durante il pit stop, ritenuta però insufficiente dallo stesso olandese e dalla Red Bull. Siamo tutti uniti nel condannare ogni tipo di abuso contro il nostro team, contro i nostri rivali e contro i nostri tifosi. (Virgilio Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr