In 'zona bianca' c'è l'ok alle feste private

In 'zona bianca' c'è l'ok alle feste private
umbriaON INTERNO

SPECIALE COVID – UMBRIAON. C’è l’ok. Nel documento viene specificato che tra le riaperture ci sono anche «le feste private anche conseguenti alle cerimonie civili e/o religiose all’aperto e al chiuso».

In caso di eventi musicali va mantenuta la distanza di almeno tre metri fra musicisti e pubblico

Via libera alle feste private – compleanni e altre ricorrenze – in ‘zona bianca’, dunque anche in Umbria. (umbriaON)

La notizia riportata su altri giornali

Lunedì, dopo Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna, sono entrate in zona bianca Abruzzo, Umbria, Liguria e Veneto. Lo sostiene, indirettamente, l'ordinanza del 4 giugno con cui il ministero della Salute “promuove” in zona bianca le regioni Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto. (ilmessaggero.it)

Quindi è consentito organizzare feste di matrimoni, cresime, comunioni, ma anche compleanni, anniversari o incontri tra amici e parenti, sempre rispettando le stesse regole dei banchetti Tra le numerose attività inserite nella lista delle riaperture ci sono le “feste private anche conseguenti alle cerimonie civili e/o religiose all’aperto e al chiuso”. (Il Messaggero Veneto)

LE RIAPERTURE Zona bianca, l'Italia è quasi libera: da oggi coprifuoco. PRIMO PIANO Veneto in zona bianca, riapre Gardaland. Coprifuoco a mezzanotte. Dopo lo slittamento del coprifuoco a mezzanotte (fino alle 5) nelle zona gialle, a dividere adesso è il tema del divertimento nella fascia di rischio più bassa. (ilmattino.it)

Zona bianca, è consentito organizzare feste private: ecco le regole da rispettare

Il 26 maggio la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha emanato le indicazioni comuni per la riapertura delle attività economiche e sociali nelle zone bianche e il 28 maggio ha inviato il documento «al Ministro della Salute Roberto Speranza, al Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Mariastella Gelmini e al Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Roberto Garofoli. (L'Occhio)

L’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza è un nuovo passo in avanti verso il ritorno alla vita normale. Speranza ha previsto un’ordinanza il 4 giugno nella quale ha decretato la zona bianca per Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto. (ilGiornale.it)

IPA/Fotogramma. Per le feste nei locali l’ingresso è consentito a un numero di ospiti calcolato in base alle caratteristiche del locale. Gli invitati non possono servirsi da soli o toccare quanto esposto, a meno che il buffet sia organizzato con monoporzioni (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr