Ucraina, la trappola di Washington

Ucraina, la trappola di Washington
Altre Notizie ESTERI

Per maggiori informazioni si rimanda alla cookies policy di tali terze parti nelle modalità meglio esplicitate nel proseguo di questo documento.

dati dell’utente sono raccolti anche mediante strumenti e servizi erogati da terze parti e da questi conservati.

L'utente può dunque gestire le preferenze relative ai cookies direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. (Altre Notizie)

Se ne è parlato anche su altri media

No, l’Ucraina non può essere questa. In questo drammatico contesto, il popolo ucraino e il popolo del Donbass dovrebbero mantenere la lucidità e unirsi contro coloro che vogliono affamare non una, ma entrambe le fazioni in guerra (L'AntiDiplomatico)

(LaPresse/AP) – Gli Stati Uniti “sono sempre più preoccupati per la recente escalation delle aggressioni russe nell’Ucraina orientale, compresi i movimenti delle truppe russe al confine con l’Ucraina”, lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki. (LaPresse)

Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha osservato che l'Ucraina aspira da tempo all'adesione alla NATO e che Washington e Kiev stanno discutendo la questione. Almeno 23 soldati ucraini sono stati uccisi dall'inizio dell'anno, rispetto ai 50 del 2020. (Il Sole 24 ORE)

Ucraina vuole velocizzare l'adesione alla Nato "per mandare un segnale alla Russia"

“I due Paesi ospiteranno l’Anno dell’Ucraina in Turchia e l’Anno della Turchia in Ucraina. E questo fa sicuramente felici gli Usa, desiderosi di arruolare nuovamente almeno in parte la Turchia nel loro sistema di alleanze, e allarma Mosca, sempre attenta a dover sbrogliare la matassa del grande enigma turco (InsideOver)

Da mesi le repubbliche popolari di Donetsk e di Lugansk denunciano l’incremento delle truppe di Kiev lungo il confine. Tensione altissima tra Ucraina e Donbass. (Radio Onda d'Urto)

Il presidente ucraino teme un’escalation e ha invitato i Paesi membri della Nato a rafforzare la loro presenza militare nella regione del Mar Nero. Inoltre, l’esercito ucraino ha accusato i separatisti di sparare con mitragliatrici e lanciagranate portando alla morte di altri due soldati ucraini. (EuropaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr