Coronavirus, Inps e Abi semplificano procedure per i bonus "cura Italia"

Borderline24 - Il giornale di Bari Borderline24 - Il giornale di Bari (Economia)

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

L’utilizzo delle recenti innovazioni, anche tecnologiche, contribuisce a semplificare il processo di erogazione dell’anticipo dei trattamenti di integrazione al reddito da parte delle banche.

Ne parlano anche altre testate

E' stata pubblicata ieri la circolare n. 8 del ministero del Lavoro e delle politiche sociali che completa le indicazioni sull'accesso alla Cassa integrazione COVID 19. Vengono trattati gli aspetti della domanda di sospensione dei trattamenti di CIGS già in corso e la cassa integrazione in deroga, per le imprese plurilocalizzate. (Fiscoetasse)

Allo stesso tempo, è stato semplificato il modulo telematico con cui le aziende comunicano i dati dei lavoratori per il pagamento dei trattamenti di integrazione del reddito. (Rietinvetrina)

Dopo Bologna e Modena, il maggior numero di richieste arriva dalla provincia di Rimini: 1.958 domande per 5.723 lavoratori e 902.063 ore. Rimini 1.958 domande per 5.723 lavoratori per 902.063 ore. (News Rimini)

La convenzione "favorisce anche lacosì da limitare l'accesso in filiale alle esigenze indifferibili, in coerenza con quanto concordato tra l'Abi e iil 24 marzo". (Il Messaggero)

I numeri sono riferiti alle domande inviate dal 23 marzo al 1 aprile e dal 6 al 9 aprile. Forlì-Cesena 1.491 richieste per 4.379 lavoratori per 619.536 ore. (Regione Emilia Romagna)

Inps, pagamento più semplice per la Cig. Dal mese di aprile non sarà più necessario che le coordinate bancarie siano validate dalla banca e poi trasmesse all’Inps, ma sarà direttamente l’Istituto a verificare d’ufficio con la banca o le Poste la veridicità delle informazioni per l’accredito della cassa integrazione guadagni in pagamento diretto. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr