Caso Spezia, parla il medico sociale: “Focolaio provocato da giocatore no-vax”

Caso Spezia, parla il medico sociale: “Focolaio provocato da giocatore no-vax”
Viola News SPORT

Queste le sue parole: "Due calciatori dello Spezia si ritengono no-vax ed hanno preferito non vaccinarsi.

Fortunatamente tutti i ragazzi stanno bene e la maggior parte di loro si è vaccinata senza problemi.

Credo che spetti ai club decidere se convocare o meno i no-vax

A rivelarli è Vincenzo Salini, medico sociale del club ligure intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo.

Le parole di Salini: "Spetta ai club decidere se convocare o meno i no-vax, noi possiamo solo provare a persuaderli". (Viola News)

La notizia riportata su altri giornali

Fortunatamente tutti i ragazzi stanno bene e la maggior parte di loro si è vaccinata senza problemi. Il medico sociale dello Spezia è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo per fare chiarezza sulla situazione: "Due calciatori si ritengono no-vax ed hanno preferito non vaccinarsi. (La Lazio Siamo Noi)

Due calciatori non hanno voluto effettuare il vaccino e si ritengono no vax e si è creato un piccolo cluster dal punto di vista clinico. Calciatori vaccinati sono risultati positivi perché non abbiamo una copertura completa tra prima e seconda dose. (La Gazzetta dello Sport)

Io sono sicuro che allo Spezia, dopo la seconda dose, non avremo più problemi e così come con il green pass avremo gli stadi pieni per percentuali importanti Calciatori vaccinati sono risultati positivi perché non abbiamo una copertura completa tra prima e seconda dose. (SOS Fanta)

Medico dello Spezia: "Cluster causato da due giocatori no vax" | Udinese Blog

Il primo focolaio di Coronavirus della stagione 2021/22 ha interessato lo Spezia, che al momento si ritrova con ben 11 positivi in rosa. Calciatori vaccinati sono risultati positivi perché non abbiamo una copertura completa tra prima e seconda dose», ha aggiunto. (Calcio e Finanza)

Un calciatore dei due no-vax è risultato positivo e gli altri vaccinati avevo avuto da troppo poco la prima dose per la copertura Questo spetta alle squadre”. Vincenzo Salini, medico sociale dello Spezia e membro della Commissione Medica FIGC, è intervenuto a Radio Punto Nuovo. (Fiorentina.it)

Due calciatori non hanno voluto effettuare il vaccino e si ritengono no vax e si è creato un piccolo cluster dal punto di vista clinico. I positivi riscontrati nella rosa dello Spezia nell’ultimo periodo hanno una spiegazione, secondo il responsabile medico del club ligure, Vincenzo Salini. (Udinese Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr