Nuova Suzuki Katana 2022, la spada è più affilata

Nuova Suzuki Katana 2022, la spada è più affilata
Motociclismo.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Cala invece, la coppia massima, che da 108 Nm a 9.500 giri/min. passa a 106 Nm, erogati però 250 giri/min. più in basso, a quota 9.250.

Il motore resta il 4 cilindri in linea di 999 cc, raffreddato a liquido e con distribuzione a doppio albero a camme in testa.

Arrivano un nuovo impianto di scarico, elettronica di gestione rivista, un nuovo airbox, un nuovo albero a camme e frizione assistita.

In vista del 2022 Suzuki affina la naked retro Katana. (Motociclismo.it)

Su altre testate

I titolari di patente A2 possono acquistare le GSX-S950 GP Edition o SERT Edition in configurazione da 35 kW al medesimo prezzo della variante full power. Tutti gli esemplari di queste edizioni celebrative montano di serie la copertura monoposto per il sellino del passeggero in tinta con le altre sovrastrutture (Dueruote)

Linee ancora sorprendenti nel 2017, quando a EICMA venne esposta la Katana 3.0 Concept, fortemente ispirata a quel modello leggendario ed entrata in produzione nel 2020. (inSella)

a fascinosa naked per il 2022 si rinnova parecchio, a partire dal 4 cilindri in linea da 999 cc, ora Euro5; nuovo l’acceleratore ride-by-wire, rivisto il sistema di scarico. Nel 2022 il prezzo. (Dueruote)

Suzuki presenta la nuova GSX-S1000 GP Edition e SERT Edition

Ecco quindi che Suzuki presenta a EICMA 2021 una Katana leggermente rivista, facendo tesoro delle esperienze fatte sul resto della famiglia GSX-S (che costituisce la base tecnica della Katana, appunto) per migliorarne la dinamica e l'estetica. (Moto.it)

La Suzuki Katana MY2022, a listino dalla data odierna, sarà venduta al prezzo di 14.190 euro Il motore a quattro cilindri, ora omologato Euro 5, esprime ben 152 cv e ha un’erogazione più corposa e regolare. (FormulaPassion.it)

La versione GP Edition si presenta con la livrea Anniversary utilizzata dalle Suzuki ufficiali in MotoGP. La seconda, battezzata SERT Edition, punta soprattutto sul rosso e sul nero, con dettagli bianchi e blu, proprio come la GSX-R1000 dello Yoshimura Suzuki Endurance Racing Team Motul, campionessa iridata nell’EWC 2021. (Motociclismo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr