“Non corro più, basta”: Jacobs voleva mollare tutto pochi minuti prima della finale olimpica

“Non corro più, basta”: Jacobs voleva mollare tutto pochi minuti prima della finale olimpica
Per saperne di più:
Sport Fanpage SPORT

“Non corro più, basta”: Jacobs voleva mollare tutto pochi minuti prima della finale olimpica La vita di Marcell Jacobs è cambiata completamente domenica 1 agosto, quando il velocista azzurro ha tagliato per primo la linea del traguardo dei 100 metri olimpici.

Un bagno di folla che ha fatto seguito alla presenza del velocista di Desenzano al Festival del Cinema di Venezia.

So che, se sono in testa agli ottanta, nessuno al mondo attualmente può superarmi negli ultimi venti metri"

Ma il 26enne di Desenzano quella finale avrebbe potuto non correrla: è lui stesso a raccontare cosa accadde a Tokyo nei minuti prima della gara. (Sport Fanpage)

Su altri media

Marcel Jacobs ha fatto impazzire l'Italia per la sua storica medaglia d'Oro a Tokyo 2020 nei cento metri. Mi ha scritto un messaggio e non me ne ero neanche accorto, guarda! (AreaNapoli.it)

La verità è che quando ho fatto il mio primo record italiano, Salvini ha cominciato a seguirmi sui social e io l’ho ricambiato per educazione. Jacobs lo sa bene e lo accetta: c'è un prezzo da pagare (Sport Fanpage)

Poi il velocista conclude: «Il mio bisnonno ha abbandonato il nonno, mio nonno mio padre, lui me: è una specie di tradizione di famiglia Il bambino oggi ha 7 anni e la mamma si è più volte scagliata contro Jacobs accusandolo di non essere un padre presente. (leggo.it)

"Sui 100 metri meglio di Jacobs": la Roma capolista è già pazza di Mourinho

EPA Getty Images Getty Images Getty Images Getty Images Precedente Successivo 1 di 15. Chi meglio di Marcel Jacobs, medaglia d'oro nei 100 metri piani alle Olimpiadi di Tokyo 2020, l'uomo può veloce della Terra poteva brillare nel tempio della velocità dell'Autodromo di Monza? (Corriere dello Sport.it)

Nella giornata odierna ha avuto luogo la Sprint Qualifying, nuovo format voluto dalla FIA e da Liberty Media per regalare maggior interesse al weekend iridato. E’ stata una giornata molto particolare a Monza, tappa del Mondiale 2021 di F1. (OA Sport)

Pazzi di gioia — Ieri Mourinho era primo in tendenza su tutti i social e la sua corsa ha fatto il giro del mondo Mourinho sotto la Sud, che corre felice come un "bambino di 10 anni", è da questa notte l’immagine della Roma prima in classifica con un entusiasmo che non si respirava in città da tempo. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr