Valentino Rossi non si nasconde: sa già quale sarà il problema

Valentino Rossi non si nasconde: sa già quale sarà il problema
Approfondimenti:
Sportal SPORT

Il più veloce, nel warm-up, è stato Pecco Bagnaia, su Ducati, davanti a Takaaki Nakagami su Honda e a Joan Mir su Suzuki.

"Questa mattina è andata abbastanza bene ma ci sono grossi problemi con la gomma dietro dopo un po’ - ha raccontato il Dottore -.

Bagnaia scatterà dalla pole position, davanti al suo compagno di squadra Jack Miller e al leader del Mondiale Fabio Quartararo

12 Settembre 2021. Le parole di Rossi dopo il warm-up. (Sportal)

La notizia riportata su altre testate

Durante le FP di Aragon, il francese della Yamaha MotoGP ha notato la richiesta di una fan e ha deciso di accontentarla. L'idea è piaciuta al pilota Yamaha che è uscito dai box a piedi, attraversando la pit lane e dirigendosi verso gli spalti per dare di persona i suoi accessori alla tifosa. (La Gazzetta dello Sport)

Il Cabroncito non ha ancora smaltito l’infortunio al braccio destro ed è spesso costretto ad infiltrazioni antidolorifiche prima della gara Le quote scommesse sportive danno per favorito l’alfiere di Borgo Panigale: il suo trionfo vale 2,75, quello del francese 5,50. (Corse di Moto)

A livello di feeling, “Abbiamo provato tante cose e devo dire che il setting di base delle FP2 è stato meglio. Spinge per più test Yamaha e commenta la situazione di Morbidelli. (Corse di Moto)

Bagnaia batte Marquez ad Alcaniz e centra la sua prima vittoria in MotoGP

Il risultato è che Miller è pronto per la gara. “Mi sento più pronto che mai - ha assicurato - Soprattutto mi sento bene con la gomma morbida, anche quando diminuisco un po’ la potenza i tempi non cambiano. (GPOne.com)

In una curva riesco, in quella successiva no. Il sei volte iridato della classe MotoGP non intende mollare di un centimetro, e vuole lottare con tutte le sue forze: “Non sarò mai un Marc conservatore. (FormulaPassion.it)

Al via scatta bene Bagnaia, che entra in curva 1 in prima posizione, ma parte benissimo anche Marquez, che si mette alle spalle del ducatista e prova subito ad infastidirlo. Passano i giri, ma le posizioni di testa rimangono invariate: Bagnaia, Marquez e Miller sono davanti a tutti. (Motociclismo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr