Inondazione in Cina, il salvataggio di una donna travolta dalla furia dell’acqua – Il video

Inondazione in Cina, il salvataggio di una donna travolta dalla furia dell’acqua – Il video
Open ESTERI

In una spaccatura, trascinata dalla corrente, era finita un’abitante della città.

Provengono dalla provincia dello Henan, area della Cina Centrale, colpita da un’ondata di maltempo senza precedenti.

Zhengzhou, la capitale della provincia, è tra le città maggiormente colpite dalle inondazioni.

La donna, in visibile difficoltà a riemergere, è stata soccorsa da un gruppo di passanti: grazia a una fune, sono riuscita a trascinarla fuori dalla furia dell’acqua. (Open)

La notizia riportata su altri giornali

Sono quasi 300mila le persone evacuate nella provincia centrale cinese dell'Henan per le piogge torrenziali, dove oltre ai 12 morti della metropolitana del capoluogo Zhengzhou si temono numerosi dispersi. (Video - La Stampa)

Le pesanti piogge sono incominciate sabato 17 luglio e martedì le agenzie meteorologiche hanno dichiarato il più alto livello di allarme per disastro naturale. Le inondazioni sono un fenomeno comune in Cina, durante la stagione delle piogge, ma la loro intensità, persistenza e durata sono molto aumentate negli ultimi 10 anni, a causa del forte sviluppo industriale cinese e della crisi climatica globale (Wired Italia)

Il numero dei morti è infatti salito a 51. Zhengzhou è stato il capoluogo maggiormente colpito. (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Sotto il diluvio, i morti salgono a 25

Sono in corso ulteriori operazioni di salvataggio e di ricerca dei dispersi. Precipitazioni massicce sono state registrate in 794 stazioni meteorologiche della provincia, di cui 5 a livello nazionale che hanno segnalato i più elevati livelli di pioggia giornaliera mai registrati nello Henan (Gazzetta del Sud)

Le forti piogge hanno provocato la morte di 177 persone nel paese. Le abitazioni danneggiate dall'ondata di maltempo nella cittadina del Nord-Reno Westfalia. (LaPresse) – Gli abitanti di Blessem in Nord-Reno Westfalia che erano stati evacuati per l’ondata di maltempo che ha investito la Germania occidentale hanno fatto ritorno nelle loro case, pesantemente danneggiate dall’alluvione. (LaPresse)

Il più drammatico è quello verificatosi nella metropolitana cittadina, dove 12 persone sono morte dopo essere rimaste bloccate dall'acqua. Fortunatamente, riporta l'agenzia Reuters, i soccorsi sono riusciti a mettere in salvo più di 500 pendolari che erano rimasti intrappolati nel tunnel sotterraneo, immersi nell'acqua fino al petto (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr