Ministero vieta vendita mascherine U-Mask: “non garantiscono prevenzione contagi”

Radio Gold SALUTE

L’azienda produttrice ha però contestato il provvedimento del Ministero della Salute e annunciato l’intenzione di difendersi “nelle sedi opportune”.

L’azienda ha poi aggiunto che lunedì 22 febbraio presenterà alle Autorità nuove certificazioni di analisi eseguite dai laboratori accreditati Accredia

– Le colorate, e costose, mascherine U-Mask, sfoggiate anche da molti vip, d’ora in avanti non si potranno più vendere. (Radio Gold)

Su altre testate

Una decisione che nasce dopo che i carabinieri del Nas di Trento hanno segnalato al ministero che le U-Mask avevano una certificazione proveniente da un laboratorio "privo di autorizzazione", sottoscritta da un soggetto senza laurea. (Rai News)

Com'è possibile che una mascherina diventata la preferita di politici, personaggi dello spettacolo e dello sport, influencer comporti "potenziali rilevanti rischi per la salute" di chi la indossa? (La Repubblica)

Tra le priorità vantate dalla mascherina biotech, c’era non solo la possibilità di riutilizzarla, ma anche che il dispositivo avrebbe bloccato i contaminanti dell’aria sulla superficie della maschera stessa per poi distruggerli all’interno del filtro. (95047)

Le mascherine U-Mask ritirate dal mercato. L’azienda: “Presenteremo nuova valutazione”

A metà febbraio l’Antitrust aveva avviato un procedimento contro la promozione e la vendita delle mascherine U-Mask perché “verrebbe enfatizzata l’efficacia di questi dispositivi con modalità ingannevoli e aggressive, sfruttando indebitamente la situazione di emergenza sanitaria in corso per indurre il consumatore a comprare a prezzi elevati il prodotto reclamizzato” Il Ministero della Salute ha disposto il divieto della vendita delle mascherine biotech: “non sono un dispositivo medico” e che quindi si riscontrano potenziali rischi per la salute. (CORRIERE DEL GIORNO)

Un divieto imposto dal ministero della Salute. Entro 5 giorni la società dovrà ritirare a sue spese tutte le mascherine sul mercato. (Il Riformista)

U-Mask è un prodotto sicuro che non nuoce alla salute, ne difenderemo la validità in tutte le sedi opportune". Dopo la denuncia fatta da un'azienda concorrente nei confronti delle mascherine U-Mask secondo la quale i dispositivi delle star non avevano una capacità di filtraggio pari a quella dichiarata, è partita un'inchiesta per accertare l'effettiva conformità delle mascherine ai requisiti previsti per accreditarle come "dispositivi sanitari". (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr