Ddl Zan, Ostellari a Mirabelli: Pronti a contributo, Pd non gradisce? E’ altro tema

Ddl Zan, Ostellari a Mirabelli: Pronti a contributo, Pd non gradisce? E’ altro tema
LaPresse INTERNO

(LaPresse) – “Mirabelli dice che la Lega tiene in ostaggio la legge Zan?

Ricordo che il testo Zan era stato assegnato alla nostra commissione nei primi giorni di novembre del 2020, Mirabelli, che è capogruppo Pd nella commissione, ne ha chiesto la calendarizzazione solo nel 2021.

Per fare questo va lasciata la libertà di contributo e discussione, se qualcuno non vuole aprire o non gradisce al contributo allora è un altro tema”

Così il presidente della Commissione giustizia del Senato, Andrea Ostellari, raggiunto al telefono da LaPresse, dopo le parole del senatore dem. (LaPresse)

Ne parlano anche altre fonti

Prevede aggravanti specifiche per i crimini d'odio e le discriminazioni contro omosessuali, transessuali, donne e disabili. TUTTI GLI ARTICOLI SUL DDL ZAN (Avvenire)

Il ddl Zan, teorico oggetto del contendere, è ancora fermo lì, nelle secche della commissione Giustizia del Senato. Fedez fa una lunga tirata politica e attacca la Lega. (Tiscali Notizie)

Il ddl Zan non gli piace «per niente». «Io non sono la comunità Lgbt - risponde - ma una persona che tenta di ragionare con la propria testa (Gazzetta di Parma)

Fedez e il ddl Zan: con la nuova legge carcere per discriminazioni e violenze fondate su orientamento sessuale

"Abbiamo chiacchierato un po' - si legge ancora nella denuncia - gli altri hanno fumato e bevuto, io non ho bevuto né fumato". Dopo la spaghettata, Vittorio Lauria avrebbe dato alla ragazza "un pantaloncino e una t-shirt per dormire. (Yahoo Notizie)

politica. Il rapper ha parlato della legge contro l'omofobia e denunciato tentativi di censura mettendo in rete una telefonata con i vertici della Tv pubblica. (TG La7)

Ecco cosa successe il Primo maggio 1991. COS'E'. Dieci articoli in tutto, con le “Misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull'orientamento sessuale, sull'identità di genere e sulla disabilità”. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr