Codogno un anno dopo, volontario: "In quarantena per paziente 1"

Codogno un anno dopo, volontario: In quarantena per paziente 1
Yahoo Notizie INTERNO

Lo avrebbe detto, a quanto si apprende, la ministra degli Affari Regionali Mariastella Gelmini, nel corso dell'incontro con Regioni, Anci e Upi.

Adnkronos. E' terminata la riunione tra i ministri Roberto Speranza e Maria Stella Gelmini con Regioni, Anci e Upi sulle misure anti Covid.

Proposte che nei prossimi giorni saranno discusse tra governo e regioni in vista del nuovo Dpcm ai primi di marzo"

"Nel decreto di domani è contenuto il divieto di spostamento tra regioni, vedremo cosa intenderà fare il governo su questo tema. (Yahoo Notizie)

Su altri giornali

Codogno: l’inaugurazione di un memoriale per le vittime del covid a un. A distanza di quasi un anno a Codogno oggi 21 febbraio si inaugura un memoriale Covid, per ricordare in futuro, quello che stiamo vivendo. (LettoQuotidiano)

A Codogno, il punto zero dell'epidemia in Italia, è stato inaugurato un memoriale dedicato alle vittime del Covid-19. Ma non è finita e non lo sarà mai: tante famiglie hanno perso i loro cari, nessuno sa cosa accadrà domani. (Euronews Italiano)

Un segno tangibile per non dimenticare i medici, gli infermieri, i farmacisti e i volontari che si sono spesi per combattere il Covid-19 senza tregua e mettendo a rischio le loro vite. A un anno dall’individuazione del paziente 1 nella città di Codogno, dove tutto ebbe inizio nel nostro Paese, ieri, in occasione della giornata nazionale dedicata a tutti i camici bianchi è stata svelata all’ospedale civico di Codogno una targa che porta incise queste parole: “Nel ricordo e nella memoria di tutti e per sempre”. (Corriere di Como)

Covid, il sindaco di Codogno Passerini: “L’anno più duro della nostra storia”

«Siamo dove un anno fa tutto è iniziato. «Codogno - ha sottolineato - non è solo la prima zona rossa d’Italia e la prima vera prova per fermare il virus. (Vigevano24.it)

Un incidente simile aveva coinvolto un altro Boeing 777 della Japan Airlines lo scorso 4 dicembre durante un volo partito da Tokyo e diretto a Naha, nell'isola di Okinawa. Per il gigante dei cieli si tratta del secondo bilancio di fila in rosso, dopo i 636 milioni di perdite registrate nel 2019 (Yahoo Finanza)

“E’ stato forse l’anno più duro della nostra storia, però c’è grande spirito e voglia di ripartire appena questa situazione andrà scemando” ha detto il primo cittadino Francesco Passerini. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr