Applicazione usata dai criminali di tutto il mondo era gestita dall'Fbi: l'operazione

Yahoo Notizie ESTERI

Fondamentale è stata l’infiltrazione della polizia in un’app usata dai criminali per scambiare messaggi in codice.

Continua a leggere. App installata nei cellulari dei criminali gestita dall’Fbi: come funziona. L’app ANoM era stata installata su cellulari privi di ogni altra funzionalità.

L’operazione che ha permesso di tenere monitorate le azioni dei criminali è stata eseguita in Europa, Australia, Nuova Zelanda e Usa. (Yahoo Notizie)

Ne parlano anche altre fonti

Per tre anni personaggi della malavita sono stati indotti a comunicare tramite un’app crittografata progettata dalla polizia nota come AN0M. Tutto intercettato dalle polizie di 17 Paesi. Un’imponente operazione coordinata dall’Interpol ha permesso di smantellare una rete criminale che agiva in tutto il mondo. (L'agone)

Presentando i risultati dell’operazione “più sofisticata del mondo”, la polizia australiana e l’Fbi hanno precisato di aver usato la app An0m per seguire le organizzazioni criminali. Martedì 8 giugno 2021 - 08:19. (askanews)

Sono state sequestrate piu' di tre tonnellate di droga e 35 milioni di dollari in contanti ROMA - Messa a punto dalla polizia, l'app crittografata era usata per comunicare dalla criminalità di mezzo mondo. (Giornale di Puglia)

Torino: fermato traffico di droga, i pacchi arrivavano anche a casa della nonna di uno degli indagati

La polizia australiana ha reso noto di aver confiscato inoltre 72 armi da fuoco e 1.650 dispositivi elettronici. Solo in Australia sono state arrestate oltre 200 persone in quella che il primo ministro ha definito un'operazione "spartiacque" contro la criminalità organizzata nel mondo. (Notizie - MSN Italia)

Ma non può essere escluso che l’operazione sia collegata alle intercettazioni di conversazioni legate all’app Anom Lapp veniva utilizzata da organizzazioni criminali per concertare le strategie delle loro attività, senza farsi troppi problemi di coperture e di parole in codice. (HelpMeTech)

L’indagine, condotta dalla Compagnia Carabinieri di Torino San Carlo, tra maggio 2018 e ottobre 2019, ha permesso di individuare e smantellare un gruppo criminale. In particolare, si tratta di 1 custodia cautelare in carcere, 1 agli arresti domiciliari e 4 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr