Crimine organizzato, centinaia di arresti dell'FBI grazie ad app di messaggistica

Crimine organizzato, centinaia di arresti dell'FBI grazie ad app di messaggistica
Più informazioni:
Sputnik Italia ESTERI

Un blitz guidato dall'FBI ha portato all'arresto di centinaia di sospetti personaggi della criminalità organizzata in tutto il mondo grazie ad un'app di messaggistica crittografata, hanno annunciato martedì le autorità australiane, citate da Axios. Il commissario di polizia federale australiano Reece Kershaw ha detto in un briefing martedì che i sospetti "mafiosi australiani, sindacati del crimine asiatici", trafficanti di droga e membri di bande motociclistiche fuorilegge, erano tra le 224 persone arrestate nel paese. (Sputnik Italia)

La notizia riportata su altri giornali

Solo in Australia sono state arrestate oltre 200 persone in quella che il primo ministro ha definito un'operazione "spartiacque" contro la criminalità organizzata nel mondo. L'operazione, eseguita in diversi Stati di Europa, Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda, è stata possibile grazie all'infiltrazione della polizia in un'app utilizzata per scambiare messaggi in codice tra criminali. (Notizie - MSN Italia)

In particolare, si tratta di 1 custodia cautelare in carcere, 1 agli arresti domiciliari e 4 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria. L’indagine, condotta dalla Compagnia Carabinieri di Torino San Carlo, tra maggio 2018 e ottobre 2019, ha permesso di individuare e smantellare un gruppo criminale. (LaPresse)

. L'operazione ha consentito di incriminare uomini legati ai cartelli della droga sudamericani, alle triadi asiatiche e alle organizzazioni criminali mediorientali ed europee. Le autorità sono state in grado di leggere fino a 25 milioni di messaggi in tempo reale e scoprire così 21 complotti per commettere omicidi. (Giornale di Puglia)

Criminalità, centinaia di arresti tra Usa, Ue e Australia | Blitz condotto grazie a un'app sul cellulare

Martedì 8 giugno 2021 - 08:19. Centinaia di arresti in 18 paesi del mondo (grazie all’app An0m). Oltre 200 persone arrestate solo in Australia. CONDIVIDI SU:. . . . . . . . . . . Roma, 8 giu. La polizia australiana è stata tra le prime a presentare i risultati di Operazione Ironside. (askanews)

Secondo la polizia, erano circa 12.500 gli utenti a livello globale e 1.100 quelli attivi nella sola Australia. “Sosteniamo che siano membri di bande motociclistiche fuorilegge, mafia australiana, organizzazioni criminali asiatiche e gruppi criminali gravi e organizzati – ha detto Kershaw – Riteniamo che abbiano trafficato droghe illecite in Australia su scala industriale (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Karen Andrews, ministra dell’Interno australiana: “Ci sono stati più di 200 trasgressori che sono stati accusati e le accuse formulate ammontano a più di 500. La polizia australiana l’ha definita l’operazione “più sofisticata del mondo” insieme all’Fbi. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr