Coronavirus, la maschera di Decathlon si trasforma in respiratore

Coronavirus, la maschera di Decathlon si trasforma in respiratore
Sky Tg24 Sky Tg24 (Interno)

Convertirle in dispositivi di protezione individuale potrebbe aiutare molte persone a proteggersi dal contagio del coronavirus Sars-CoV-2.

Una maschera con più funzioni. Sul mercato mondiale sono presenti più di 1,25 milioni di maschere da snorkeling della Ocean Reef.

La notizia riportata su altri media

E visto che la maschera modificata funziona, Fracassi e Favero hanno deciso di brevettare d’urgenza la valvola di raccordo. Ebbene, a Brescia ci si industria per idearne di inusuali. (IlNapolista)

Questa mattina l’aggiornamento: “Le maschere questa notte hanno funzionato, per cui andiamo avanti. Come spiegano da 3DP World: “Abbiamo contattato in breve tempo Decathlon, in quanto ideatore, produttore e distributore della maschera Easybreath da snorkeling. (Il Notiziario)

La catena di abbigliamento e accessori sportivi ha così deciso di donare 10 mila delle proprie maschere da snorkeling Easybreath alle Regioni italiane per far fronte all'emergenza sanitaria Covid-19, "nell'attesa dei test e delle sperimentazioni in corso al Politecnico di Milano e sulla base delle risultanze del brevetto della Società Isinnova". (La Repubblica)

E che si è subito resa disponibile a collaborare, fornendo il progetto della maschera. Ma l’opera dell’azienda bresciana dimostra come nelle difficoltà, il genio e l’impegno diventa solidarietà viva nei confronti dei più deboli. (La Luce di Maria)

Il tam tam, riporta il quotidiano, è servito e dalla Zare Prototipi di Boretto (Reggio Emilia) hanno fatto sapere di avere a disposizione 150 kg di polvere, sufficienti per lavorare una decina di giorni realizzando 500 valvole, mentre giovedì è atteso un carico dalla Germania (Reggionline)

Una valvola stampata con la tecnologia 3d consente infatti di modificare la normale maschera da snorkeling in un vero e proprio respiratore ospedaliero., come riporta La Repubblica nel servizio di Andrea Lattanzi, è stato realizzato dall'azienda Isinnova dopo dieci ore di duro lavoro. (Balarm.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.