Covid Toscana, protesta degli ambulanti. "Riaprire tutti i mercati"

Covid Toscana, protesta degli ambulanti. Riaprire tutti i mercati
LA NAZIONE INTERNO

I mercati all'aperto - conclude Pestelli - sono luoghi sicuri.

Abbiamo il diritto di chiedere misure importanti che consentano di dare respiro alle casse delle nostre imprese.

Una giornata di protesta per dire basta alle mancate riaperture, chiedere interventi di sostegno concreto al settore e l'attivazione di un tavolo di crisi per il commercio ambulante.

Due gli appuntamenti mercoledì 7 aprile con due appuntamenti nella stessa giornata di protesta "Mai più mercati chiusi, #ilmiolavorounicoristoro" che partirà dal mercato di Pistoia (ore 9) per concludersi a Firenze in via Cavour davanti alla Regione Toscana (ore 16.30) con ritrovo ore 13 piazzale Metro Osmannoro (LA NAZIONE)

Se ne è parlato anche su altri media

È giusto che riaprano le scuole, molti negozi riapriranno o non sono mai stati chiusi: noi chi siamo? I nemici sociali?» | CorriereTv. Al grido di «lavoro, lavoro» un foto gruppo di commercianti ambulanti si è riunito in piazza Duca d’Aosta, davanti alla Stazione Centrale di Milano, per chiedere di poter riaprire «prima possibile » e «immediati ristori» per il comparto «allo stremo». (Corriere Milano)

Gianfranco Vissani commenta a LaPresse la manifestazione organizzata a Montecitorio da ristoratori e ambulanti, poi sfociata in scontri con la Polizia. Questo invece il commento di Vissani sul CarbonaraDay, giornata istituita per celebrare il piatto tipico della tradizione gastronomica italiana conosciuto e amato in tutto il mondo. (LaPresse)

Covid, Imperia: protesta ambulanti, incontro in Prefettura. Alberto Intini – Prefetto. “Gli ambulanti chiedono di poter lavorare. Come oggi è stato fatto in tante altre città di Italia”. (IMPERIAPOST)

MERCATO DI CONDOVE, LA PROTESTA DEGLI AMBULANTI: “FATECI LAVORARE”

Monta la protesta degli ambulanti dei marcati all'aperto a Milano, dove centinaia di commercianti hanno manifestato contro il lockdown imposto alle proprie attività dal Governo. "Non capiamo come mai i grandi centri commerciali sono aperti e noi no - si chiedono gli ambulanti - È comprovato che al chiuso i contagi sono più facili, mentre all'aperto è il contrario. (MilanoToday.it)

– Questa mattina, insieme all’assessore Riccardo Beltrame, ho incontrato una rapprentanza dei tanti ambulanti extra alimentari che hanno la postazione presso il nostro mercato settimanale ma che non possono allestire i loro banchi causa “zona rossa”. (ValsusaOggi)

Nella città di Milano gli operatori sono circa 150. Protestano gli ambulanti lombardi in piazza Duca d'Aosta martedì mattina: le loro sigle sindacali hanno indetto la manifestazione per fare luce sul crollo di fatturato subito dal commercio itinerante, tra fiere e mercati. (MilanoToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr