Il consigliere regionale che propone il vaccino anti Covid per gli ambulanti dei mercati

Il consigliere regionale che propone il vaccino anti Covid per gli ambulanti dei mercati
MilanoToday.it INTERNO

Protestano gli ambulanti lombardi in piazza Duca d'Aosta martedì mattina: le loro sigle sindacali hanno indetto la manifestazione per fare luce sul crollo di fatturato subito dal commercio itinerante, tra fiere e mercati.

Nella città di Milano gli operatori sono circa 150.

L'alimentare è crollato del 30%, le altre tipologie merceologiche del 70%, complici anche le limitazioni che, di volta in volta, impongono lo stop alle bancarelle non alimentari. (MilanoToday.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Questa la domanda ricorrente, alla quale i manifestanti non riescono a darsi una risposta, che invece gradirebbero ricevere dal Governo e dai comuni. Questa mattina anche gli ambulanti foggiani si sono uniti alla protesta dei colleghi pugliesi, manifestando contro le misure restrittive imposte dal Governo e in alcuni casi dalle istituzioni locali. (FoggiaToday)

Abbiamo il diritto di chiedere misure importanti che consentano di dare respiro alle casse delle nostre imprese. Una giornata di protesta per dire basta alle mancate riaperture, chiedere interventi di sostegno concreto al settore e l'attivazione di un tavolo di crisi per il commercio ambulante. (LA NAZIONE)

Oggi non ci saranno bancarelle al Santuario tra Termoli e San Giacomo degli Schiavoni. Vi chiediamo pertanto di ricevere una delegazione della nostra Associazione durante la giornata nazionale di mobilitazione del 6 aprile per illustrare le nostre richieste per aiutare la categoria a superare il gravissimo momento di crisi (Termoli Online)

Asti, la manifestazione di protesta di ambulanti e commercianti con il corteo in città (foto e video)

Chiedono l'immediata riapertura e sussidi di Stato all'intera categoria. "Non capiamo come mai i grandi centri commerciali sono aperti e noi no - si chiedono gli ambulanti - È comprovato che al chiuso i contagi sono più facili, mentre all'aperto è il contrario. (MilanoToday.it)

Abbiamo chiesto al Comune di Lecco di non conteggiare a carico degli ambulanti aderenti penalità o assenze”. “Manifestiamo perché il Governo ci sta penalizzando in modo indiscriminato: è come se noi ambulanti non esistessimo – spiega il presidente Fiva Lecco, Rino Barbieri -. (Lecco Notizie)

Una quarantina di furgoni sono partiti da piazza Alfieri per percorrere corso Dante, viale Partigiani in direzione piazza Torino, corso Torino, corso XXV Aprile, per poi tornare in centro percorrendo corso Alfieri e corso Alessandria, fino alla rotonda della nuova zona commerciale, e fare rientro in piazza Libertà. (ATNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr