COVID 19, i dipendenti vaticani che non si vaccinano possono essere sanzionati

COVID 19, i dipendenti vaticani che non si vaccinano possono essere sanzionati
Più informazioni:
ACI Stampa ESTERI

Il decreto rinvia una legge vaticana del 2011 che prevede, per chi non si sottopone ad accertamenti sanitari d'ufficio, "conseguenze di diverso grado che possono giungere fino alla interruzione del rapporto di lavoro"

“L’adesione volontaria ad un programma di vaccinazione – si legge ancora nella nota - deve, quindi, tener conto del rischio che un eventuale rifiuto dell’interessato possa costituire un rischio per se, per gli altri e per l’ambiente lavorativo”. (ACI Stampa)

Su altri giornali

Per i dipendenti che non fanno il vaccino è previsto fino al demansionamento per chi non può farlo per ragioni di salute, con il mantenimento dello stipendio. Per chi invece si rifiuta “senza comprovate ragioni di salute ci sono conseguenze di diverso grado che possono giungere fino alla interruzione del rapporto di lavoro”. (L'agone)

Per iche non fanno il vaccino è previsto fino al demansionamento per chi non può farlo per ragioni di salute, con il mantenimento dello stipendio. Pugno duro del Vaticano contro i no-vax: i dipendenti che non si vaccinano saranno licenziati (Di giovedì 18 febbraio 2021) Linea dura del Vaticano nei confronti dei dipendenti no-vax che rifiutano il vaccino. (Zazoom Blog)

Sebbene la vaccinazione all’interno dello Stato L'articolo è apparso prima sul sito ViaggiNews.com. adistait : “Aiuto alla chiesa che soffre” nella bufera: il fondatore accusato di stupro e di fascismo -… - GiordanoBattini : Fondazione Pontificia nella bufera: «Ha occultato gli abusi del fondatore». (Zazoom Blog)

Vaccini, il Vaticano: possibili sanzioni a chi rifiuta senza motivo (ma niente licenziamenti)

Il decreto sottolinea che lo Stato vaticano «adotta tutte le misure necessarie volte a ridurre il rischio» legati al Covid-19 e che la vaccinazione è uno degli strumenti. Il vaccinarsi, spiega ancora il testo, «prevede la somministrazione di un vaccino a tutela della salute dei cittadini, dei residenti, dei lavoratori e della comunità di lavoro». (L'agone)

Il Vaticano licenzierà i dipendenti dello Stato che non intendono vaccinarsi contro il coronavirus Sars-CoV-2 e Covid-19. Per chi si rifiuta, spiega oggi Il Messaggero, "senza comprovate ragioni di salute" ci sono "conseguenze di diverso grado che possono giungere fino alla interruzione del rapporto di lavoro". (Today.it)

Ma le resistenze alla pratica dei vaccini non sono né sorprendenti né nuove Le vaccinazioni, facendo un calcolo a partire dal ritmo di persone vaccinate in queste prime settimane, dovrebbero andare avanti per almeno altre quattro settimane. (Famiglia Cristiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr