Zanardi è stato nuovamente operato

Yahoo Notizie Yahoo Notizie (Sport)

Alex Zanardi, rimasto coinvolto in un grave incidente venerdì 19 giugno, è stato operato nuovamente al cervello.

Solo scegliendo la prima opzione potranno valutare gli effetti del trauma cranico e facciale subiti dall’atleta e il conseguente intervento neurochirurgico per cercare di riparare i danni.

Se ne è parlato anche su altre testate

[Rassegna stampa] – Gli atleti di Obiettivo3 ieri hanno tagliato il traguardo di Santa Maria di Leuca portando a termine la staffetta voluta dallo stesso Zanardi. Quella stessa staffetta nella quale il campione olimpionico e dell’automobilismo ha incontrato ancora una volta un destino beffardo. (FormulaPassion.it)

Dopo l’intervento, durato circa 2 ore e mezza, Zanardi è stato nuovamente ricoverato nel reparto di Terapia intensiva, dove resta sedato e intubato. La TC di controllo ha reso necessario il secondo intervento. (IlNapolista)

Lo storico chiosco si è invece trasferito “eliminando così anche il problema dei rumori notturni in piazza”. E' stata questa la scelta dell'amministrazione comunale, come si vede quando siamo ormai giunti al termine dei lavori di riqualificazione che hanno investito tutta la piazza. (FirenzeToday)

Nel corso di questa settimana i medici avrebbero dovuto valutare se diminuire il dosaggio dei farmaci e di risvegliarlo per valutare gli effetti dei traumi cranico e del conseguente intervento neurochirurgico per cercare di riparare i danni, ma questo nuovo intervento sembra allontanare per il momento questo momento. (Il Fatto Quotidiano)

"L'intervento effettuato - spiega il direttore sanitario dell'Aou Senese Roberto Gusinu - rappresenta uno step che era stato ipotizzato dall'équipe. I nostri professionisti valuteranno giorno per giorno l'evolversi della situazione, in accordo con la famiglia il prossimo bollettino sarà diramato tra circa 24 ore". (il Resto del Carlino)

Un intervento durato circa 2 ore e mezza, dopo il quale Zanardi è stato nuovamente ricoverato nel reparto di Terapia intensiva, dove resta sedato e intubato: “le sue condizioni rimangono stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico, gravi dal punto di vista neurologico, la prognosi rimane riservata”. (Sky Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr