Conferme: FREDDO e NEVE a bassa quota in arrivo su molte regioni!

Conferme: FREDDO e NEVE a bassa quota in arrivo su molte regioni!
MeteoLive.it INTERNO

Rovesci infine sulla Sardegna settentrionale ed in Calabria, nevosi sopra i 700 metri, per il resto tempo asciutto e in parte soleggiato

Il fronte freddo raggiungerà anche parte del meridione, segnatamente il Molise, la Campania e la Lucania con neve oltre gli 800-1000 metri.

Neve sopra i 400-500 metri tra il sud delle Marche, l'Abruzzo, il Molise e la Puglia Garganica.

L'aria fredda avrà diretta estrazione artica ed oltre alla neve potrebbe portare gelate tardive anche in pianura specie al nord e al centro. (MeteoLive.it)

Ne parlano anche altre testate

Neve in calo serale anche sull'Appennino abruzzese, fin verso i 600-800m. Clima spesso ventoso per correnti da nord, con Bora sostenuta sul medio-alto Adriatico, Foehn e Tramontana altrove (3bmeteo)

Sì, avete letto bene: al pieno Inverno. Fatto sta che c’eravamo illusi, c’eravamo illusi di poterci scoprire, di poter godere del gradevole sole primaverile, del bel tepore marzolino, invece no, non sarà così. (Meteo Giornale)

Le previsioni meteo annunciano pioggia da martedì con temperature in picchiata e neve anche in collina nelle zone adiacenti degli Appennini. FIRENZE — Temperature in picchiata, venti gelidi, pioggia e anche neve. (Toscana Media News)

Meteo, fronte freddo in arrivo dall’Artico: coda d’inverno in tutta l’Italia

Infatti sarà un lunedì diviso tra meteo soleggiato e piogge in discesa all’estremo sud, in attesa di un peggioramento nelle prossime ore. Non si ferma il maltempo sulla penisola italiana, con il meteo che nelle prossime ore subirà un colpo di coda dell’inverno specialmente durante questa giornata di Pasquetta. (Inews24)

Tempo instabile anche al sud e sulle Isole con vento forte e neve sopra i 700-800 metri tra Sardegna, Sicilia e Calabria Sulla nostra Penisola si tornerà a parlare di freddo, gelate e neve a bassa quota. (MeteoLive.it)

Secondo l’attuale tendenza meteo, le zone maggiormente a rischio maltempo saranno le regioni del Nord e la Toscana Si tratterà di un intenso fronte freddo di origine artica che tra domani e mercoledì si propagherà a tutto il Paese determinando temporanei episodi di maltempo di stampo invernale, venti molto intensi e un marcato calo termico verso valori ben al di sotto della norma. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr