Ucraina, Zelensky: “La guerra finirà solo con la diplomazia”

LaPresse ESTERI

Sarà sanguinosa, in battaglia, ma la fine sarà decisamente nella diplomazia”, ha detto ancora Zelensky.

87esimo giorno di guerra in Ucraina. 87esimo giorno di guerra in Ucraina. IN AGGIORNAMENTO. 10h27 Zelensky: “Guerra finirà solo con diplomazia”. La fine della guerra in Ucraina sarà “diplomatica”.

“Prima pensavo che sarebbe stato possibile porre fine alla guerra solo con un dialogo.

Lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un’intervista all’emittente Ucraina ICTV rilanciata dai media locali. (LaPresse)

Su altre fonti

Secondo il ministro della Difesa Shoigu le truppe di Mosca "continuano a espandere il loro controllo sui territori del Donbass Lo afferma il ministero della Difesa di Mosca, Sergei Shoigu, citato dall'agenzia Tass. (Today.it)

Mosca ha affermato di aver “totalmente liberato” lo stabilimento della strategica città portuale nel Sudest dell’Ucraina. (askanews) – Il Ministero della Difesa russo ha diffuso un video che mostrerebbe la resa degli ultimi soldati ucraini nell’acciaieria Azovstal di Mariupol. (Agenzia askanews)

Azovstal. l russi hanno preso il comandante del battaglione Azov, portato verso i territori controllati da Mosca. C'è un video pubblicato dal ministero della Difesa russo che mostra gli ultimi combattenti ucraini mentre lasciano il bastione. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

L'acciaieria di Azovstal, simbolo della resistenza ucraina a Mariupol, è caduta nelle mani dei militari russi. I soldati si sono consegnati. (L'Unione Sarda.it)

(LaPresse) – Il leader dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk, ha riferito che, secondo prime informazioni, tra i combattenti che si sono arresi nell’acciaieria Azovstal a Mariupol, ci sarebbero anche cittadini stranieri. (LaPresse)

«I ragazzi - ha detto Zelensky - hanno ricevuto l’ordine dai militari di uscire allo scoperto e salvarsi la vita». Lo ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa russo, il generale maggiore Igor Konashenkov, citato dalla Tass (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr