Gruppioni ricompra da FII il 40% di Sira Industrie per 15 mln euro

Gruppioni ricompra da FII il 40% di Sira Industrie per 15 mln euro
BeBeez ECONOMIA

Gruppioni, presidente e ceo di Sira Industrie, ha commentato: “Abbiamo percorso quasi 10 anni di strada insieme a un compagno di viaggio competente e presente che ci ha permesso di crescere e creare valore.

Il 18% circa della quota di FII era di pertinenza di NB Aurora, che ha incassato pertanto 6,75 milioni circa.

Sira Industrie è nata oltre 60 anni fa a Bologna e oggi è presente in diversi Paesi con stabilimenti di produzione, unità commerciali e società collegate . (BeBeez)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il fondo di private equity L Catterton, il cui maggiore sottoscrittore è il colosso francese LVMH, ha acquisito il 60% delle quote di Etro, in un accordo che valuta il marchio italiano mezzo miliardo di euro. (MAM-e)

Il Gruppo francese, guidato dal miliardario Bernard Arnault, ha infatti concluso l’acquisizione del 60% della maison milanese Etro per 500 milioni di euro, in una operazione che è stata condotta direttamente dal private equity L Catterton Europe, di cui Lvmh è il maggiore sottoscrittore. (Money.it)

Proprio ieri, il gruppo italiano di menswear Ermenegildo Zegna ha annunciato la fusione con Investindustrial attraverso lo strumento della spac e la quotazione a Wall Street. L Catterton studia la quotazione 20 Luglio 2021 di Redazione. (Pambianconews)

Girolamo Etro presidente della società: Etro nelle mani di Arnault: L Catterton acquisisce la maggioranza del brand

Secondo i termini dell'accordo, L Catterton Europe acquisirà una partecipazione di maggioranza nella società, mentre la famiglia Etro manterrà una significativa minoranza. Il closing dell’operazione è atteso entro la fine dell'anno, mentre i termini della stessa non sono statiresi noti. (Finanza.com)

Il gruppo ha acquistato il 60% del capitale della società, che sarà valutato intorno ai 500 milioni di euro. Il miliardario francese Bernard Arnault ha acquisito una solida casa di moda italiana, Milano Etro, attraverso il fondo di private equity El Caterton co-fondato da LVMH, secondo una dichiarazione rilasciata domenica da Etro. (BarSport.Net)

Il closing dell’operazione è atteso entro la fine dell'anno.I termini del deal non sono stati resi noti, anche se secondo fonti di stampa L Catterton avrebbe rilevato il 60% della griffe per circa 500 milioni di euro. (fashionmagazine.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr