Cantate, anziché fare comizi

Cantate, anziché fare comizi
Nicola Porro INTERNO

E ancora: Che meraviglioso ricordo Gianni Morandi che anche lui ha cantato Sacco e Vanzetti: “Se morire vuol dire lottar la vostra morte la regaliamo all’uomo che un uomo non è.

È la mia traduzione del primo verso: here’s to you Nicola and Bart /rest forever in our heart.

Ci sarà una ragione per la quale Joan Baez è una leggenda mondiale della musica

Un motto contro l’ingiustizia di chi ci priva della libertà, di chi non capisce i valori universali della fratellanza è quello nella canzone di Gianni Morandi. (Nicola Porro)

Su altri media

Al fine di tenere il punto e rappresentare le sue ragioni ha pubblicato cosi una telefonata con i vertici di Via Mazzini, che ha però creato problematiche dal punto di vista della privacy. (Studio Cataldi)

La legge Zan contro l’omofobia si propone di prevenire e contrastare la discriminazione e la violenza basate sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere o sulla disabilità. (L'HuffPost)

Che inizino a comportarsi come tutte le persone normali», Alessandro Rinaldi consigliere per la Lega Reggio Emilia. «Qualcuno come Ostellari ha detto che ci sono altre priorità in questo momento di pandemia rispetto al ddl Zan. (neXt Quotidiano)

Ecco cosa prevede il ddl Zan contro l'omofobia: carcere da 6 mesi a 4 anni

Ti lancio una proposta: organizziamo insieme a Latina un concerto a sostegno del ddl Zan. Alcuni commenti sotto il suo post sono violenti: «Prendo le distanze da quei commenti: rispetto l'altrui pensiero, e non concepisco la violenza, né la negazione del pensiero dell'altro. (Il Messaggero)

E ora il Pd spera nello scatto finale per procedere più spediti nell’ultimo miglio e riuscire ad approvare la legge contro l’omofobia. (La Stampa)

La proposta di legge, approvata in prima lettura alla Camera il 4 novembre e ora all’esame della commissione Giustizia del Senato, è nata su iniziativa del deputato Pd Alessandro Zan. Alle discriminazioni omofobe viene estesa un’aggravante che aumenta la pena fino alla metà. (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr