Gioia Gosens: arriva anche il primo gol in nazionale

Gioia Gosens: arriva anche il primo gol in nazionale
Calcio Atalanta SPORT

L’esterno dell’Atalanta ha aperto le danze nell’amichevole vinta dalla Germania per 7-1 contro la Lettonia. Quella appena conclusa è stata una stagione da incorniciare per Robin Gosens che si è confermato come uno dei terzini più forti d’Europa.

Tra assist e gol, l’esterno tedesco è stato l’uomo in più dell’Atalanta capace di conquistare un posto in Champions League per il terzo anno consecutivo.

Ieri sera è arrivata una nuova gioia per il numero 8 nerazzurro che ha trovato la sua prima rete in nazionale nella gara vinta dalla Germania contro la Lettonia (7-1 il punteggio finale con reti di Gundogan, Muller, Ozols, Gnabry, Werner e Sané per i tedeschi, gol di Savelijevs per gli ospiti). (Calcio Atalanta)

Se ne è parlato anche su altri media

Poco dopo Gundogan e Muller arrotonderanno il parziale Germania-Lettonia, in gol Gosens: l’esterno dell’Atalanta non si ferma più (VIDEO). (Sportface.it)

Comunicato Atalanta BC – “Oggi, mercoledì 9 giugno, è un giorno speciale in casa Atalanta: è infatti il compleanno del nostro Presidente Antonio Percassi! Oggi, il 9 giugno, Antonio Percassi compie 68 anni: l’uomo che ha portato l’Atalanta nell’olimpo del calcio italiano ed europeo. (SuperNews)

A 13 anni interpreta Mathilda, la ragazzina del Léon di Luc Besson. L’attrice israeliana naturalizzata americana compie 40 anni. (LaPresse)

Una carta da giocare per portare Tomiyasu a Bergamo: ecco la strategia dell’Atalanta

La carta dell’Atalanta per arrivare a Tomiyasy. “Il ragazzo ha proprio esordito a Bologna 2 anni fa, con l’Atalanta, negli ultimi minuti di quella partita vinta dal Bologna. A parte gli scherzi, devo dire che il ragazzo è seguito da diverse società tra cui il Bologna ma ad oggi non c’è niente”. (SuperNews)

Però per ora nessuno avrebbe offerto i 40 milioni richiesti dalla società nerazzurra, e Gosens ripete: “Per ora non penso al mercato, ma solo all’Europeo con la Germania” L’atalantino – alla sesta presenza con la maglia della selezione tedesca – è rimasto in campo per un’ora, ancora una volta impiegato come titolare dal ct Low. (BergamoNews.it)

In precedenza, goleada anche per l'Ucraina che ha superato facilmente Cipro per 4-0: doppietta di Yarmolenko, gol di Zinchenko e Yaremchuk per la gioia del ct Shevchenko (Sportal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr