Portanova del Genoa agli arresti domiciliari. Il giocatore accusato di stupro

Portanova del Genoa agli arresti domiciliari. Il giocatore accusato di stupro
alfredopedulla.com SPORT

Figlio di Daniele Portanova – ex difensore di Messina, Napoli, Bologna e Siena – Manolo Portanova nell’ultima stagione ha registrato tre presenze nel Genoa dove è sbarcato il 28 gennaio scorso dopo essere cresciuto nelle giovanili della Juventus, con cui ha trovato anche l’esordio in A.

Tre giovani, tutti maggiorenni, arrestati dalla squadra mobile della Questura di Siena con l’accusa di stupro.

Tra questi c’è anche Manolo Portanova, ventunenne calciatore del Genoa, tra gli indagati posti agli arresti domiciliari con l’accusa di aver stuprato con altri tre giovani, una ragazza di vent’anni al termine di una festa a Siena. (alfredopedulla.com)

Ne parlano anche altre testate

Sentiti gli altri due indagati ai domiciliari. I due e un loro amico sono agli arresti domiciliari, in attesa di chiarire la loro posizione. (NapoliToday)

Lo zio di Portanova, Alessio Langella, 23 anni, ha deciso di non rispondere alle domande del gip sulla scabrosa vicenda. Chi sono gli arrestati. La festa in casa e le accuse, cosa sappiamo fin qui. A gennaio aveva lasciato la Juventus per la squadra rossoblù. (LA NAZIONE)

Il calciatore del Genoa Manolo Portanova è indagato e si trova agli arresti domiciliari per stupro. Ciro Grillo e gli altri indagati: «Con Silvia eravamo noi in imbarazzo. (ilmessaggero.it)

Genoa, Manolo Portanova ai domiciliari con l'accusa di stupro

Nelle indagini sono incluse tre persone e un’altra indagata. Il centrocampista del Genoa arrestato per una vicenda avvenuta a Siena: coinvolte tre persone e un'altra indagata. Ecco i titoli di alcuni quotidiani su un caso di stupro di gruppo denunciato da una ragazza: è stato coinvolto Manolo Portanova, agli arresti domiciliari, in una vicenda avvenuta a Siena. (Pianetagenoa1893.net)

Per Langella e Cappiello è stata chiesta la possibilità di andare almeno a lavoro: la procura si è detta contraria, il gip si è riservato Lo zio di Portanova, Alessio Langella, 23 anni, ha deciso di non rispondere alle domande del gip Rocchi. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

I tre si trovano ai domiciliari dopo gli accertamenti coordinati dalla Procura di Siena dopo la denuncia della ragazza, che hanno portato ad individuare quattro presunti responsabili di violenza sessuale ex articolo 609-bis del codice penale. (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr