La pandemia mette in crisi anche i matrimoni. In Trentino nel 2020 un calo del 31%

La pandemia mette in crisi anche i matrimoni. In Trentino nel 2020 un calo del 31%
la VOCE del TRENTINO ECONOMIA

Anche in Trentino nel 2020 si è verificato un nettissimo calo nei matrimoni celebrati: sono 196 le nuove coppie sposate nell’anno del Covid, il 31% in meno rispetto al 2019.

A livello nazionale siamo passati secondo il dato Istat, da 170 mila cerimonie a 55 mila dato comprensivo sia dei matrimoni religioso che quelli civili.

Così quello che era un ricco business per fotografi, ristoranti, location, ma anche fiorai, boutique e sartorie è diventato un lontano ricordo. (la VOCE del TRENTINO)

Ne parlano anche altri giornali

Intanto andiamo avanti con la campagna di informazione per far comprendere a tutti l’importanza personale e sociale della vaccinazione” “Vanno capite le difficoltà delle categorie che manifestano – ha detto – e per questo dobbiamo riuscire a far convivere l’emergenza sanitaria e quella socio economica. (Trentino)

Sono 13 i nuovi casi di variante registrati in Alto Adige. Coronavirus, nuovi casi di variante in Alto Adige: rilevati 12 casi di nigeriana e 1 di sudafricana. L'Azienda sanitaria dell'Alto Adige comunica il rilevamento di 13 nuovi casi variante, dei quali 12 di nigeriana e 1 di sudafricana. (il Dolomiti)

Ai cittadini over 80 sono state somministrate 46.845 dosi, mentre alla fascia 70-79 anni 14.406 dosi Coronavirus in Trentino, crollano i contagi: solo 26 nuovi positivi ma 4 morti. (il Dolomiti)

Vaccinazioni, attivata prenotazione per over 70 

"E' una giornata di mobilitazione generale delle attività. In particolare chiediamo attenzione per chi sta soffrendo di questa chiusura generalizzata. (Alto Adige)

E 1 positivo a Levico Terme (40 attuali positivi), Ala (41 attuali positivi), Predazzo (53 attuali positivi), Tesero (58 attuali positivi), San Giovanni di Fassa (16 attuali positivi), Cembra Lisignago (16 attuali positivi), Grigno (7 attuali positivi), Castello-Molina di Fiemme (37 attuali positivi), Ville di Fiemme (20 attuali positivi), Moena (24 attuali positivi), Ziano di Fiemme (36 attuali positivi), Roverè della Luna (14 attuali positivi) e Lona-Lases (3 attuali positivi). (il Dolomiti)

«Sulla base della disponibilità dei vaccini – spiega la Prociv –, nei prossimi giorni saranno ampliate le agende di prenotazione» per consentire agli over 70 di «prenotare la somministrazione presso i centri di vaccinazione attualmente attivi». (Corriere di Lamezia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr