Musumeci rinvia l'azzeramento della giunta, ma la crisi resta aperta

Musumeci rinvia l'azzeramento della giunta, ma la crisi resta aperta
PalermoToday INTERNO

Di Paola (M5S): "Alla fine Musumeci non fa nulla". "Un presidente di parola, non c'è che dire: prima annuncia le dimissioni, poi l'azzeramento immediato della giunta, ma alla fine non fa nulla

"Tanto tuonò che non piovve!

Barbagallo (Pd): "Tanto tuonò che non piovve". La decisione di Musumeci non spegne le polemiche.

Il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci azzererà la giunta dopo l'approvazione dell'esercizio provvisorio. (PalermoToday)

Su altre fonti

“Non ho ordito nulla“, spiega, “ho fatto il contrario, non riuscendoci”. Miccichè commenta anche l’intervento del presidente della Regione sui social ieri sera. (ilSicilia.it)

Musumeci si è reso conto che la frattura con i partiti è profonda e i più fedeli assessori dei partiti alleati hanno fatto presente che difficilmente un nuovo governo risolverebbe il problema. Per il momento il Musumeci bis resta quindi “congelato”, almeno fino all’approvazione dell’esercizio provvisorio. (CorrierediRagusa.it)

Così che dopo il voto in aula, il fossato creato attorno al presidente siciliano dai franchi tiratori, sembra adesso ancora più profondo, dopo la sua reazione di certo molto ‘calda’. Un voto di “sfiducia” per più di qualcuno, a cui Musumeci ha reagito in modo forse troppo scomposto. (Il Fatto Quotidiano)

Giunta regionale azzerata, scatta la resa dei conti nella maggioranza

Questo è il fatto politico grave, molto oltre il malpancismo naturale. La mia lettura personale è relativa, conta più quella del presidente Musumeci. (Livesicilia.it)

Intanto i partiti parlano di “indignazione” per lo sfogo di ieri sera del governatore Musumeci che ha annunciato l’azzeramento della giunta definendo quei parlamentari “disertori, “ricattatori”, “scappati di casa”, “vili”, pavidi”. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

"Io - ha detto ieri Musumeci in diretta Facebook - sono convinto che bisogna abbandonarli per strada questi disertori, ricattatori che operano con la complicità del voto segreto. Perché adesso c'è da fare un governo: "Musumeci - sbuffa un big della maggioranza - deve tornare a dialogare coi partiti". (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr