FSI-Usae: Oss diventano Infermieri in Veneto? Sembra una seria minaccia alla professione!

FSI-Usae: Oss diventano Infermieri in Veneto? Sembra una seria minaccia alla professione!
AssoCareNews.it SALUTE

Pubblicità. x. Coordinamento Nazionale Infermieri: stigmatizzate le premesse della delibera della Regione Veneto sulla formazione complementare degli OSS.

Sembrano un avvertimento velatamente minaccioso alla categoria che si potrebbe tradurre così: attenzione a non chiedere troppo perché altrimenti vi sostituiamo.

Lunga Riunione quella di ieri sera del Coordinamento Nazionale Infermieri (FSI-USAE CNI) che aveva un nutrito programma di argomenti all’ordine del giorno. (AssoCareNews.it)

Ne parlano anche altri giornali

Niente più due pesi e due misure” Da oggi più che mai, quando capiterà che un infermiere, durante il turno di notte, fosse costretto a contattare il medico di guardia, di turno turno o quant'altro, per rappresentare una criticità e per chiedere il suo pronto intervento, nessuno potrà mettere in discussione l'opportunità di tale richiesta. (Quotidiano Sanità)

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL Ed è probabile che il quadro possa rafforzarsi ulteriormente nel giro di un paio di settimane. (Bufale.net)

Medico condannato in quanto, dopo esser stato chiamato dall’infermiere, ha rifiutato di visitare un paziente. Il fatto è avvenuto nel reparto di cardiologia invasiva, l’infermiere dopo aver valutato lo stato del paziente, e considerandolo aggravato, allerta il medico di servizio chiedendogli di visitare il paziente. (AssoCareNews.it)

Paolo, Infermiere: "l'OSS non potrà mai sostituire l'Infermiere, nonostante alcune norme truccate ad hoc".

La conferma arriva anche dal responsabile del reparto, il dottor Gerardo Mancuso col quale abbiamo fatto il punto Questa nuova ondata di contagi che interessa la città e il suo vasto hinterland, ha fatto salire a 12 i pazienti affetti da Covid ricoverati, a fronte di 20 posti letto disponibili. (Il Lametino)

Sono i medici di base a vaccinare i loro assistiti che, perciò, scoprono il braccio per l’inoculazione con fiducia. Poi ci sono i volontari dell’associazione ‘Vicino a te’ che accolgono, accompagnano, supportano, smistano gli utenti, e i volontari della Croce Verde pronti per qualsiasi evenienza. (il Resto del Carlino)

Pubblicità. Sono nati per sostituire i vecchi ausiliari e i barellieri. (AssoCareNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr