Gazzetta - ADL indagato per l’affare Osimhen: cosa rischia il Napoli

Gazzetta - ADL indagato per l’affare Osimhen: cosa rischia il Napoli
Tutto Napoli SPORT

Che ha però una gravità differente a seconda del comma 1 o del comma 2 (quello in cui le violazioni avrebbero permesso l’iscrizione ai campionati che altrimenti non sarebbe stata possibile).

Nel caso della mancata lealtà si parlerebbe di un’inibizione significativa, invece per le violazioni gestionali dipende dal comma: un mese di inibizione se è quello che non avrebbe influito sull’iscrizione, altrimenti una pena più significativa”

Nell’ambito del codice di giustizia della Figc gli articoli di riferimento potrebbero essere il 4, la “mancata lealtà”, e il 31, sulle “violazioni gestionali”. (Tutto Napoli)

La notizia riportata su altri media

Redazione 22 GIU 2022 00:00. La prima pagina del noto quotidiano si sofferma sui temi più caldi del momento relativi al calcio italiano e non solo. Sono tanti gli spunti che arrivano dalla prima pagina de Il Mattino. (AreaNapoli.it)

Nell’ambito dell’inchiesta aperta dalla Procura del Napoli sull’affare Osimhen, secondo quanto scrive La Repubblica, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, deve rispondere anche di dichiarazione fraudolenta, poiché si ritiene che l’imponibile sia stato sovrafatturato e dunque abbia determinato un’evasione dell’Iva. (IlNapolista)

Il Napoli, infatti, era finito sotto la lente di ingrandimento della giustizia sportiva per il caso Osimhen legato a una presunta plusvalenza nell'operazione dell'estate 2020 con il Lille. Il caso Osimhen è stato già oggetto di una indagine per conto della Giustizia sportiva. (ilmattino.it)

Indagine De Laurentiis, i rischi per il Napoli e il patron azzurro – GdS

Da lì è scattata l’inchiesta che ieri ha avuto la sua appendice in Italia e che adesso promette ulteriori sviluppi anche se dal Napoli – difeso dall’avvocato Fabio Fulgeri – filtra serenità e la convinzione di non aver commesso alcuna irregolarità Già perché a far alzare il livello di attenzione su tutta la complessa vicenda è stato il cambio di proprietà del Lilla, avvenuto a dicembre 2020. (Tutto Napoli)

Ipotesi di falso in bilancio per De Laurentiis e il CdA". "Perquisizioni tra Castel Volturno, Roma e Lilla. (Tutto Napoli)

De Laurentiis, e una parte della sua famiglia, è stato iscritto nel registro degli indagati per falso in bilancio. Curioso notare come si tratti sempre dell'affare Osimhen che al Napoli aveva già portato un processo, quello delle plusvalenze (CalcioNapoli1926.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr