No alla violenza sulle donne: tante iniziative dell'Asp di Ragusa - Ragusa

No alla violenza sulle donne: tante iniziative dell'Asp di Ragusa - Ragusa
CorrierediRagusa.it INTERNO

In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” (ma il costante impegno è profuso tutti i giorni) sono tante le iniziative che l’Asp di Ragusa ha organizzato, ad opera delle donne e degli uomini dell’Azienda.

Il 25 novembre i 3 ospedali di Ragusa, Modica e Vittoria, con i rispettivi pronto soccorso, sono illuminati di rosso, simbolo della giornata contro la violenza sulle donne. (CorrierediRagusa.it)

Ne parlano anche altre fonti

Solo con una società pronta a sostenere le vittime sarà possibile sconfiggere la violenza contro le donne. «La violenza contro le donne è un fallimento della nostra società nel suo insieme, che non è riuscita, nel percorso di liberazione compiuto dalle donne in quest'ultimo secolo, ad accettare una concezione pienamente paritaria dei rapporti di coppia». (Il Messaggero)

Ma per fare questo si dovrebbe smettere di usare sempre la solita risposta, il solito bla bla bla Ma ancora più scoraggiante è leggere sempre le stesse reazioni: l’annuncio di nuove norme, quando basterebbe applicare quelle che già esistono. (Il Riformista)

Oltre l'80% delle violenze subite dalle donne è di tipo psicologico e lascia tracce molto profonde anche se meno visibili rispetto ai maltrattamenti fisici o agli abusi sessuali. (La Repubblica)

Il discorso di Mattarella sulla violenza contro le donne

La pandemia di Covid19, rimarca l’esponente della giunta Occhiuto, ha fortemente esasperato la condizione lavorativa, già problematica, delle donne italiane. La politica non resta insensibile alla giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza sulle Donne. (LaC news24)

«Il sorriso per una donna è fondamentale - dichiara il professor Basoccu - non esiste solo la bellezza esteriore, una donna che sorride è una donna completa. «Curare l'anima di una donna è una grandissima soddisfazione», così il chirurgo estetico attivo in questo campo con la sua Onlus "Secondo Cuore", nata per aiutare le donne vittime di violenza privata. (Il Messaggero)

Il discorso di Mattarella sulla violenza contro le donne. "Inaccettabile che l'uomo possa prevaricare sulla donna utilizzando la forza". (TIMgate)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr