Draghi (per ora) non mette le mani sulla Rai

Draghi (per ora) non mette le mani sulla Rai
L'HuffPost INTERNO

Il ruolo dell’azionista, il Mise, risulterebbe limitato, mentre resta invariato il ruolo di indirizzo e di vigilanza della Commissione parlamentare

Per “cacciare i partiti dalla Rai”, o quantomeno per limitarne strapotere e arbitrio, l’unico sistema è cambiare la governance.

Mario Draghi, fanno sapere fonti degne di questo nome, non ha intenzione di accelerare sul ricambio dei vertici Rai.

E affronterà il dossier secondo le scadenze previste, a fine giugno, quando dovrà nominare il nuovo presidente e il nuovo amministratore delegato. (L'HuffPost)

Ne parlano anche altri giornali

Si tratta di un pass simile a quello introdotto con l’ultimo decreto legge e che consente lo spostamento tra regioni italiane anche se arancioni o rosse. Il “green pass” potrà essere rilasciato dalla struttura che ha effettuato il vaccino, da chi ha eseguito il tampone, dalla struttura ospedaliera in cui si è stati ricoverati e anche dal medico di famiglia (Olbianova.it)

Mi dispiace per le provocazioni quotidiane.” Così il Leader della Lega, Matteo Salvini, fuori da Palazzo Madama. Siamo leali e orgogli di sostenere Mario Draghi, se il Pd vuole fare a meno della Lega mi dispiace per lui ma noi siamo qui per rimanerci e ottenere risultati. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Il segretario della Lega Matteo Salvini commenta l'incontro tra Enrico Letta e il premier Mario Draghi a Palazzo Chigi e, in particolare, 'l'insoddisfazione per il metodo Salvini' espressa dal segretario del Partito Democratico. (Tiscali.it)

Stipendi italiani: quanto sono davvero bassi e cosa può fare il Pnrr del governo Draghi per alzarli

La nuova fase del Pd prende in considerazione, anche, il turismo con il piano Vacanza italiana 2021 e i giovani, che secondo Letta, devono essere al centro della ricostruzione del Paese dopo la grave crisi economica (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Lo prevede un emendamento al DL Sostegni approvato nelle commissioni Finanze e Bilancio del Senato. Un cura dimagrante del governo Draghi che dai 24 originali ne conferma solo 14. (Il Dispari Quotidiano)

Coerentemente con questi dati, gli italiani sono anche quelli che lavorano più ore alla settimana: ne consegue che lavorano più e guadagnano meno della media europea. Se i cambiamenti auspicati si realizzeranno, allora nel tempo i lavoratori italiani potranno tornare a vedere buste paga sempre più consistenti (Business Insider Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr