I Maneskin attaccati dal critico statunitense Chris DeVille

I Maneskin attaccati dal critico statunitense Chris DeVille
SoloDonna CULTURA E SPETTACOLO

Infatti, Chris DeVille, giornalista e critico musicale del magazine statunitense Stereogum, non ci è andato leggero con i Maneskin.

Chris DeVille: “I Maneskin?

Le parole del critico musicale sono state molto dirette

A commentare in maniera particolarmente negativa l’operato dei Maneskin è stato Chris DeVille, noto critico musicale e giornalista statunitense.

Il giornalista e critico musicale statunitense Chris DeVille, ha attaccato pesantemente i Maneskin definendo il loro stile musicale come un’offesa al rock. (SoloDonna)

Se ne è parlato anche su altre testate

Secondo alcuni fan tedeschi, infatti, Victoria sarebbe stata molestata e subito dopo difesa da Damiano. Tantissimi sono stati i messaggi a sostegno e a difesa della bassista dei Maneskin, dopo il filmato della presunta aggressione (CheNews.it)

"Beggin'" vola anche nella Hot 100 e alla seconda settimana è entrata nella top 50: oggi, infatti è alla 46, guadagnando 32 posizioni rispetto alla settimana precedente Due settimane in testa su Spotify e Beggin’ è terza nella Global 200 Usa I Maneskin hanno chiuso la seconda settimana in testa alla global chart di Spotify grazie a “Beggin'”. (Music Fanpage)

Nessuno mi ha toccato e non ho pianto, ero solo stanca e per questo mi tocco gli occhi nel video che girava. Grazie per il supporto e le belle parole, ma per fortuna non è successo nulla. (Il Fatto Quotidiano)

"Con i Maneskin il rock è morto": il duro attacco alla band italiana

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site. (Cosmopolitan)

Il timbro del cantante sembra la parola di un cantante che fa spelling della parola rock: r-a-w-k. Maneskin. Pur essendo in vetta alle classifiche internazionali e nazionali i Maneskin e la loro ultima canzone, Beggin, sono stati stroncati dal critico musicale Chris Deville, noto per i suoi articoli su Stereogum. (Yahoo Notizie)

Sono un po' scioccato dal modo in cui 'Beggin' si è mosso, anche nella coscienza americana " Tuttavia, per sua stessa ammissione, Beggin è la canzone più ascoltata al mondo su Spotify nell'estate del 2021 e un motivo ci sarà. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr