Brexit: la guerra delle salsicce

Brexit: la guerra delle salsicce
ISPI ESTERI

Il Nord Irlanda è in alto nell’agenda del Presidente americano e lo sarà nell’incontro bilaterale con il Premier Johnson

Nuova fumata nera tra Bruxelles e Londra sull’Irlanda del Nord: inizia il count-down per quella che i giornali inglesi hanno ribattezzato la “guerra delle salsicce”.

Significa ovviamente avere un trattamento diverso dalle altre nazioni del Regno Unito.

Il commento. Di Marco Varvello, corrispondente Rai dal Regno Unito. (ISPI)

Se ne è parlato anche su altre testate

È una soluzione che avrebbe anche il sostegno degli agricoltori del Regno Unito" L'intesa sul recesso del Regno Unito, approvata anche a livello parlamentare, non può essere riaperta. (ilmessaggero.it)

Con un mandato forte, possiamo ora avviare i negoziati con gli Stati membri, che vogliamo concludere prima della fine dell’attuale Presidenza del Consiglio”. I negoziati con gli Stati membri UE inizieranno il 9 giugno, con l’obiettivo per i deputati di raggiungere un accordo politico il 17 giugno. (Notizie Geopolitiche)

Per il mercato del Regno Unito, invece, le prospettive non sono incoraggianti. L’avvio dei controlli è stato rinviato e il Regno Unito ha chiesto di rivedere l’intesa perché ritenuta insostenibile a lungo termine, in primo luogo per il settore agroalimentare. (QuiFinanza)

L'Ue non si fida del Regno Unito e prova a far pressione su Johnson

L'uscita dalla Ue – prosegue Giansanti – ha determinato l'aumento degli oneri amministrativi e, di conseguenza, il costo delle spedizioni. L'avvio dei controlli è stato rinviato e il Regno Unito ha chiesto di rivedere l'intesa perché ritenuta insostenibile a lungo termine, in primo luogo per il settore agroalimentare. (Teleborsa)

Brexit, tra Londra e Bruxelles scoppia la guerra delle salsicce dal nostro corrispondente Antonello Guerrera. Il ministrro britannico per la Brexit David Frost, a destra, a colloquio a Londra con il vicepresidente della Commissione europea Maros Sefcovic (reuters). (La Repubblica)

Nord Irlanda, l’unica frontiera terrestre del Regno. Sembra quasi impossibile, ma al solo nominare “Nord Irlanda” la prima parola che sovviene alla mente è “problemi”. In una situazione che, purtroppo, potrebbe scaldare ulteriormente gli animi nel territorio attualmente più problematico di tutto il Regno unito (InsideOver)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr