Il Covid alimenta le paure: italiani a caccia di polizze

Il Covid alimenta le paure: italiani a caccia di polizze
Business People ECONOMIA

È questo uno dei dati emersi dall’indagine che Facile.it ha commissionato agli istituti di ricerca mUp Research e Norstat.

Pochi meno, vale a dire oltre 520 mila, infine, gli individui che hanno stipulato una copertura assicurativa sanitaria specifica per il Covid

Dai viaggi ai mezzi pubblici: i nuovi timori degli italiani. Grazie alla campagna vaccinale e al miglioramento della situazione epidemiologica, le restrizioni imposte dal Governo verranno gradualmente allentate e ci sarà la possibilità di spostarsi sempre più liberamente. (Business People)

Ne parlano anche altre fonti

Polizze vita sottoscritte per la prima volta in piena pandemia. Ma dall’indagine risulta che per tutelarsi dalle incognite legate allo scoppio della pandemia, sono molti gli italiani che, nel corso dell’ultimo anno, hanno deciso di stipulare una copertura assicurativa. (Wall Street Italia)

I motivi che impediscono la diffusione delle polizze. A sottolineare la scarsa conoscenza dell’argomento nel nostro Paese contribuiscono altri interessanti dati Dall’indagine, ha affermato Stefano De Polis, segretario generale IVASS, emerge una correlazione molto significativa tra profilo assicurativo (e cultura assicurativa) e titolo di studio. (Segugio.it)

Covid: oltre 30 milioni di persone hanno sviluppato nuove paure 1 italiano su 2 ha paura degli assembramenti. Pochi meno, vale a dire oltre 520 mila, infine, gli individui che hanno stipulato una copertura assicurativa sanitaria specifica per il Covid (agenzia giornalistica opinione)

In vacanza con l'assicurazione

Assicurazione scaduta come non prendere la multa. Se hai l’assicurazione scaduta e non vuoi prendere una multa c’è una soluzione: deve essere posteggiata all’interno di un garage o spazio esterno privato e non deve essere in nessun modo esposta in un’area pubblica. (NEWSAUTO)

Polizza viaggio singola. Polizza vacanza studio. La polizza viaggio vacanza studio è stata invece pensata per i giovani che si apprestano a partire, appunto, per una vacanza studio o un tirocinio (The Wam.net)

Tra i prodotti più comuni quelli che offrono assistenza medica e coprono le spese sanitarie sostenute durante il viaggio. Dopo le cancellazioni di voli e soggiorni dell’anno scorso, gli italiani sono orientati nel 2021 a non correre rischi. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr