“Sono 10 anni che non vede la zucchina” Confessione Shock per Giulia Salemi. Lo scandalo a luci rosse è servito!

CineMalefica CULTURA E SPETTACOLO

La prima puntata del nuovo programma condotto da Tommaso Zorzi in onda su Mediaset Play ha visto come protagonista Giulia Salemi.

I due ex coinquilini si sono ritrovati dopo poco più di un mese dalla fine del reality vinto proprio da Zorzi

“Sono 10 anni che non vede la zucchina” Confessione Shock per Giulia Salemi.

Durante la puntata de Il Punto Z, Giulia Salemi si è lasciata scappare un’informazione sulla madre Fariba!

Giulia Salemi, protagonista della prima puntata de Il Punto Z, condotta da Tommaso Zorzi si è lasciata scappare un’informazione sulla madre. (CineMalefica)

Ne parlano anche altre testate

Così si esprime Giulia Salemi ospite della trasmissione Punto Z condotta da Tommaso Zorzi su Mediaset Play. La madre Fariba Teherani, di 48 anni, a detta della figlia, sarebbe casta da ben 10 anni, dopo la separazione da suo padre. (Periodico Italiano)

LEGGI ANCHE > > > Tommaso Zorzi, l’esperto di stile del GF Vip (Lookdavip)

"Tutto quello che prima mi faceva star male, mi toccava, mi portava a innervosirmi ora lo lascio scivolare via, un approccio zen, con il sorriso", spiega l'influencer, "sono sicura che troverai anche tu il tuo Pierpaolo. (Mediaset Play)

in foto: Giulia Salemi a Il Punto Z. Il look di Giulia Salemi a Il Punto Z. Dopo aver spopolato con i suoi look trendy e sensuali al GF Vip, Giulia Salemi è tornata in tv a Il Punto Z di Tommaso Zorzi. (Donna Fanpage)

Di solito le vittime sono le donne, ma può riguardare anche persone appartenenti a minoranze etniche, disabili, omosessuali o transessuali. In tali circostanze il "corteggiamento" consisterebbe in una vera e propria molestia sessuale, ossia una forma particolare di molestia punita come contravvenzione dall'articolo 660 (Yahoo Notizie)

Una curiosa coincidenza per Ibrahimovic che dieci anni fa, il 10 aprile 2011, venne espulso per insulti ad un assistente dall’arbitro Morganti in Fiorentina-Milan L’attaccante svedese, infatti, si è visto sventolare il rosso diretto al 61′ dopo alcune proteste ritenute eccessive dall’arbitro Maresca. (CIP)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr