Dogecoin, perché la criptovaluta è in ribasso oggi?

Benzinga Italia ECONOMIA

SaitaMask will be rolled out for internal Beta with Website registration for beta

Negli ultimi 30 giorni SAITAMA ha guadagnato uno straordinario 1.085,95%, mentre DOGE è crollato del 29,21%.

1 ' di lettura. Nella giornata di domenica i guadagni realizzati da Dogecoin (CRYPTO:DOGE) arrancano rispetto a Saitama Inu (CRYPTO:SAITAMA), coin ispirata proprio alla criptovaluta creata da Billy Markus.

Cosa è successo. (Benzinga Italia)

Su altre testate

Moneta digitale che ora è giunta in una fase di sperimentazione in contesti di utilizzo reale Ormai Hong Kong, infatti, ha perso la sua autonomia dalla Cina e tutto ciò che viene dichiarato illegale nel paese asiatico, lo diventa presto anche nella provincia con amministrazione speciale. (FX Empire Italy)

Nulla di strano, se vogliamo, visto e considerato che il Bitcoin ci ha da sempre abituati a quotazioni estremamente volatili. Il rischio Evergrande e le ripercussioni sul Bitcoin. Come abbiamo detto i mercati stanno scontando il rischio di fallimento del colosso cinese (Sardegna Live)

Si parla spesso di miners e Bitcoin ma il paradigma è molto complesso è discusso. L’algoritmo che sta alla base della scalata rende la moneta deflazionalistica Cardano (ADA ) è considerata la terza valuta capitalizzata dell’anno dall’alto del suo 2000% di guadagno sull’investimento. (Tech Meteoweek.com)

Negli anni successivi, il paese ha anche vietato bitcoin e occasionalmente abbiamo visto rapporti falsi che hanno anche causato enormi oscillazioni dei prezzi, come è successo nel 2014. Ricorda che la Cina rappresentava il 90% del mercato totale delle criptovalute in quel momento. (CiSiamo.info)

L’investitore di criptovalute Anthony Pompliano ha espresso ottimismo sul fatto che Bitcoin venga assunto come valuta di riserva globale, nel suo ultimo podcast. Ma, su una piattaforma globale, Pompliano ha convenuto che i governi che abbracciano la tecnologia supereranno drasticamente quelli che saranno gli ultimi ad adottarla (Criptovalute24)

La Cina contro i Bitcoin. Il trading di criptovalute è stato ufficialmente bandito in Cina dal 2019, ma ha continuato online attraverso gli scambi esteri. Ma l’annuncio di venerdì è l’indicazione più chiara che la Cina vuole chiudere l’intero mercato delle criptovalute. (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr