Mafia, a Ragusa ucciso un ex collaboratore di giustizia

Mafia, a Ragusa ucciso un ex collaboratore di giustizia
BlogLive.it BlogLive.it (Interno)

In Sicilia, stamane, i carabinieri del comando provinciale di Palermo hanno ammanettato ben 11 persone.

Si chiama Orazio Sciortino, l’ex collaboratore di giustizia, freddato stamane da diversi proiettili di un’arma da fuoco.

Su altri giornali

E proprio a partire da quest’ultimo arresto gli investigatori sembrano escludere la matrice mafiosa dell’agguato. Le indagini sono condotte dalla squadra mobile di Ragusa e dal commissariato di Vittoria. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Sciortino, cinquantenne, raccontò i vari aspetti della mafia locale e dei suoi rapporti con quella gelese contribuendo alla ricostruzione dei vari omicidi fino alla strage di San Basilio di Vittoria del 2 gennaio 1999 che causò cinque vittime. (95047)

Il cadavere si trovava in un terreno di proprietà della vittima, sulla strada provinciale tra Vittoria e Santa Croce. Regolamento di conti Sciortino, 51 anni, è stato ucciso con diversi colpi di fucile al collo e al torace nelle campagne di Vittoria, nel Ragusano. (Corriere della Sera)

L’ex collaboratore di giustizia Orazio Sciortino è stato ucciso alle porte di Vittoria. Le indagini della polizia. Omicidio nelle campagne del ragusano. (BlogSicilia.it)

Orazio Sciortino, personaggio sempre borderline, era stato arrestato dai carabinieri quattro mesi fa per diversi furti nelle campagne del ragusano, insieme ad altri due vittoriesi Giovanni Iudice, 54 anni, ed Emanuele Garofalo, di 39 anni. (Grandangolo Agrigento)

Le indagini sono condotte dalla squadra mobile di Ragusa e dal commissariato di Vittoria. Dopo l’ispezione cadaverica da parte del medico legale Giuseppe Algieri è emerso che Sciortino è stato ucciso con alcuni colpi di fucile al collo e al torace. (Live Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr