Omicidio Vannini, i genitori di Marco al cimitero: «In questa storia non ci sono vincitori ma solo vinti»

Omicidio Vannini, i genitori di Marco al cimitero: «In questa storia non ci sono vincitori ma solo vinti»
ilmessaggero.it INTERNO

VIDEO Omicidio Vannini, il sindaco di Cerveteri abbraccia i genitori di. INVISTA Omicidio Vannini, condanna definitiva per i Ciontoli.

Mamma Marina:. ROMA Marco Vannini, al tribunale di Roma processo bis: «Chiediamo. Una storia triste - «Una storia in cui sono vinti anche i genitori di Marco - spiega il legale Celestino Gnazi - e l'intera famiglia Ciontoli.

Marco Vannini L'INTERVISTA Vannini e le condanne ai Ciontoli. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altri media

Antonio Ciontoli, padre della fidanzata di Marco Vannini, è stato condannato a 15 anni di carcere per omicidio volontario con dolo eventuale. Per la morte di Marco Vannini, il giudice ha stabilito le condanne per la famiglia Ciontoli. (Bigodino.it)

In questo caso la Corte di Cassazione ha operato l'unica modifica rispetto alla sentenza dei giudici d'appello bis: il ‘concorso anomalo', infatti', è stato trasformato in ‘concorso semplice' I famigliari di Ciontoli sono stati tutti condannati a 9 anni e 4 mesi per concorso semplice in omicidio volontario. (Fanpage.it)

Federico Ciontoli è il fratello di Martina e figlio di Antonio Ciontoli ed anche per lui la Suprema Corte di Cassazione ha confermato la pena a 9 anni di carcere. Federico Ciontoli era il cognato di Marco Vannini, in quanto fidanzato della sorella, e c’era anche lui la notte tra il 18 e il 19 maggio 2015 in quanto quella notte Marco Vannini è morto. (Puglia 24 NEWS)

Il dramma dei Ciontoli all'arrivo in carcere - Terzo Binario News

I giudici della Corte di Cassazione hanno chiuso il caso legato all’omicidio di Marco Vannini: l’intera famiglia Ciontoli è stata condannata, l’unica rimasta fuori dalla sentenza è Viola, la fidanzata di Federico Ciontoli, presente durante l’omicidio. (DonnaPOP)

Omicidio Vannini: Antonio Ciontoli è stato condannato a 14 anni di carcere ma, prima della sentenza della Cassazione, ha voluto raccontare la sua verità. Voi mi avete perseguitato, avete scritto falsità (L'Occhio)

Accanto ai Ciontoli, prima di entrare in carcere, sono rimasti due dei quattro avvocati che hanno seguito per sei anni il processo Maria Pezzillo e la figlia Martina si trovano entrambe in infermeria nella sezione femminile di Rebibbia. (TerzoBinario.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr