Premier League, arrestato un giocatore per pedofilia: l’Everton sospende un tesserato

Premier League, arrestato un giocatore per pedofilia: l’Everton sospende un tesserato
Italia Sera SPORT

Anche in questo caso la società non ha reso pubblico il nome del giocatore: “L’Everton può confermare di aver sospeso un giocatore della prima squadra in attesa di un’indagine della polizia.

Venerdì un giocatore della Premier League è stato arrestato con l’accusa di pedofilia.

L’uomo arrestato, secondo fonti della polizia inglese, avrebbe pagato la cauzione in attesa degli sviluppi delle indagini

Nel frattempo l’Everton, club di Premier League, ha sospeso un proprio tesserato in attesa che le indagini della polizia facciano chiarezza sull’accaduto. (Italia Sera)

La notizia riportata su altre testate

Massima cautela però, sull’identità del calciatore finito in manette che nel frattempo è stato sospeso dal club di Liverpool. Con questa accusa è stato arrestato e poi rilasciato su cauzione venerdì scorso un giocatore dell’Everton, sposato e protagonista di spicco della sua nazionale. (Quotidiano.net)

Il club continuerà a supportare le autorità con le indagini e non rilascerà ulteriori dichiarazioni sull’argomento». Sigurdsson accusato di pedofilia: arresto e scandalo in Premier League per quanto accaduto al giocatore dell’Everton. (Juventus News 24)

Il club continuerà a supportare le autorità con le indagini e non rilascerà ulteriori dichiarazioni sull’argomento». A confermare la notizia è stato l’Everton che, tramite una nota ufficiale, ha comunicato di aver sospeso un suo calciatore: «L’Everton conferma di aver sospeso un calciatore della prima squadra in attesa di indagine da parte della polizia. (Calcio News 24)

Scandalo pedofilia Premier League, l’Everton sospende un calciatore: l’indagato sarebbe Sigurdsson

Il calciatore sarebbe stato sottoposto anche a perquisizione domiciliare e ci sarebbe anche stato il sequestro di alcuni oggetti Venerdì scorso un calciatore dell‘Everton è stato arrestato con l’accusa di pedofilia nella Grande Contea di Manchester e ora uscito su cauzione. (Ck12 Giornale)

L’eco del caso è arrivato in Islanda, in considerazione del fatto che uno dei due calciatori 31enni dell’Everton fosse proprio Sigurdsson, stella del calcio islandese. Oggi, a distanza di poche ore, ulteriori notizie – arrivate questa volta dalla stampa islandese – hanno indicato nel centrocampista Gylfi Sigurdsson la persona accusata dei reati. (AdHoc News)

Sigurdsson (31 gol in 156 partite con l'Everton) non avrebbe partecipato a una partita di allenamento nel fine settimana e sarebbe stato escluso dalle convocazioni. L’Everton ha sospeso il calciatore e dichiarato che supporterà le autorità nelle indagini in corso (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr