Astrazeneca, Crisanti a La7: “Hanno vaccinato i giovani per smaltire le dosi inutilizzate" • Imola Oggi

Imola Oggi ECONOMIA

La verità pura e semplice è questa.

E per fare questo si sono disattese tutte le indicazioni, mettendo in pericolo la salute delle persone e screditando un vaccino che rimane sicuro ed efficace in tante circostanze.

“Diciamo la verità: sono stati vaccinati i giovani perché c’era una montagna di dosi di Astrazeneca non utilizzate e perché senza i giovani non si raggiunge l’immunità di gregge.

Così Andrea Crisanti, direttore del reparto di Microbiologia e di Virologia dell’università di Padova, ospite a “Otto e mezzo” su La7

Hanno vaccinato i giovani per smaltire le dosi. (Imola Oggi)

Su altre fonti

In seguito alla morte della 18enne genovese Camilla Canepa, riemergono prepotentemente i dubbi e le polemiche circa la sicurezza del vaccino di AstraZeneca. Pertanto – rimarca lo scienziato – era una persona che, in ogni caso, non doveva ricevere il vaccino Astrazeneca. (Leggilo.org)

E sugli open day bisognava ragionarci meglio” Andrea Crisanti, professore di Microbiologia all’Università di Padova, forse per la prima volta dopo le frizioni con Luca Zaia, la pensa come lui, che non è affatto d’accordo con gli open day per la vaccinazione dei giovani. (La voce di Rovigo)

E anche dalla politica arriva il disappunto agli open day vaccinali Oggi è atteso il verdetto del Governo sulle nuove raccomandazioni per il vaccino AstraZeneca che dovrebbe essere riservato agli over 60 escludendo perciò i più giovani. (IVG.it)

Dosi inutilizzate e vaccini ai giovani. Crisanti spiega poi: «Diciamo la verità, sono stati vaccinati i giovani perchè c'erano dosi inutilizzate e perchè senza vaccinazione non si raggiunge l'immunità di gregge». (LaC news24)

(LaPresse) - L'annuncio era arrivato una settimana fa, oggi è uscita 'We are the people', inno ufficiale degli Europei di calcio al via l'11 giugno in dodici città del Vecchio Continente, firmato da Martin Garrix insieme a Bono e The Edge degli U2. (La7)

Allora diciamo la verità – conclude – sono stati vaccinati i giovani perché c’era una montagna di dosi di Astrazeneca non utilizzate e perché senza i giovani non si raggiunge l’immunità di gregge Crisanti accusa il Cts di aver disatteso le indicazioni originarie impartite sul vaccino Astrazeneca agli under 60: “È stata commessa una imprudenza. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr