Covid, l’immunologo Le Foche: “molto improbabile che il contagio riparta, potremo tornare a rivedere la luce ai primi di gennaio”

Covid, l’immunologo Le Foche: “molto improbabile che il contagio riparta, potremo tornare a rivedere la luce ai primi di gennaio”
MeteoWeb SALUTE

Anche le università devono tornare al 100%, come ha detto la ministra Messa: ”Spero si arrivi presto al 100%.

E visto che i giovani hanno interpretato che il vaccino è l’equivalente della libertà, si stanno vaccinando per poter tornare a gestire la propria vita.

”I non vaccinati sono 5 milioni – ha proseguito le Foche – Chi va al lavoro ha diritto alla sicurezza.

Credo che ai primi di gennaio potremo tornare a riveder la luce”

Credo che ai primi di gennaio potremo tornare a riveder la luce” e “continuando su questa linea è molto improbabile” che il contagio da Covid riprenda forza. (MeteoWeb)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Visto che i giovani hanno interpretato che il vaccino è l’equivalente della libertà, si stanno vaccinando per poter tornare a gestire la propria vita. Una nuova ondata di Covid nel nostro Paese è altamente improbabile. (Money.it)

Il numero di Comuni con 0 (zero) casi incidenti (comuni con colore bianco nella mappa) negli ultimi sette giorni è pari a 168 (69,1%) contro i 164 (67,5%) della scorsa settimana e i 156 (64,2%) di due settimane fa. (MyValley.it)

I nuovi casi di infezione sono 223 su oltre 19mila tamponi nelle ultime 24 ore, età media 47 anni. ovid in Campania, oggi 280 positivi e quattro morti: l'indice di. ROMA Covid Lazio, il bollettino di oggi 13 ottobre: 194 nuovi casi, 4. (ilmattino.it)

Le Foche sul Covid: «Improbabile che riparta, la normalità è vicina»

Ribadisce poi l'importanza della terza dose anche se la situazione sembra ormai gestibile spiegando: «Non abbiamo ancora una terapia definitiva. Leggi anche > Green Pass, stop a ferie e contributi a chi è senza. (leggo.it)

Continuando su questa linea è molto improbabile che il virus riprende”, indicando il mese di gennaio 2022 come il probabile ritorno alla vera normalità. E anche le donne in gravidanza devono vaccinarsi, dal terzo mese in su. (Il Sussidiario.net)

Ma se ormai il Covid si cura perché fare la terza dose? La terza dose è utile per prevenire. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr