Ore di tensione a La Palma dopo il crollo della parete nord del cono del vulcano Cumbre Vieja: si teme un ulteriore collasso [FOTO e VIDEO]

Ore di tensione a La Palma dopo il crollo della parete nord del cono del vulcano Cumbre Vieja: si teme un ulteriore collasso [FOTO e VIDEO]
MeteoWeb ESTERI

Secondo Morcuende, la lava ha finora interessato 525,27 ettari, un’area che è cresciuta di 33 ettari in sole 24 ore.

Sabato, parti della parete nord del cono del vulcano Cumbre Vieja sono crollate, portando la lava a traboccare in diverse direzioni.

Il crollo della parete nord del cono ha creato 3 nuovi flussi di lava, ha spiegato il direttore tecnico di Pevolca Miguel Ángel Morcuende.

Il ministro della Difesa spagnolo Margarita Robles ha visitato La Palma domenica per vedere in prima persone le aree colpite e incontrare i membri dell’Unità militare di emergenza che sono stati schierati per affrontare la crisi

Il crollo della parete nord del vulcano ha portato a 24 ore di tensione, non solo perché la lava dal cratere scorreva in direzioni diverse, ma anche perché il vulcano è diventato più esplosivo. (MeteoWeb)

Se ne è parlato anche su altre testate

La maggior parte di loro riesce a far visita ad amici o parenti in altre parti dell’isola, oa soggiornare in hotel. Circa 1.200 case e altri edifici sono stati distrutti dalla colata di lava incandescente e distruttiva. (CiSiamo.info)

Si stima che tra il 27 e il 35% delle eruzioni vulcaniche che si verificano nel mondo generino fulmini. Se il processo eruttivo continua con un'esplosività uguale o maggiore di quella attuale, potremo assistere alla formazione di nuovi fulmini (Ilmeteo.net)

Un’altra delle colate laviche del vulcano ha raggiunto la costa in 9 giorni e ha formato un delta che secondo gli ultimi calcoli ha già una superficie di oltre 34 ettari, secondo El País. I piani avranno bisogno di ulteriori modifiche perché la superficie guadagnata dalla lava in mare è abbastanza grande da essere percepibile su mappe con una certa definizione (MeteoWeb)

Eruzione Canarie: costruzioni in pericolo per nuova colata

Il vulcano La Cumbre Vieja ha iniziato a eruttare il 19 settembre, costringendo circa 6mila persone a lasciare le loro case, mentre la lava si faceva strada attraverso 600 ettari di terreno Intanto le autorità hanno predisposto un piano emergenziale di evacuazione per i residenti della zona, a causa del crollo di una porzione di parete del cratere. (Il Fatto Quotidiano)

Martedì a più di 700 residenti è stato ordinato di lasciare le loro case sull’isola spagnola di La Palma mentre la lava incandescente avanzava verso il loro quartiere. (Reuters-TV). Le autorità hanno affermato che la lava dell’eruzione iniziata il 19 settembre ha distrutto quasi 600 ettari di terreno. (Amantea online)

Non si escludono però ulteriori stop temporanei o modifiche ai piani di volo a seconda di come evolverà l'eruzione In un punto la colata ha raggiunto una larghezza di 1,5 chilometri. (La Nuova Sardegna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr