Riforma fiscale, lo stop di Giorgetti: «Non c’è tempo per cambiamenti significativi»

Riforma fiscale, lo stop di Giorgetti: «Non c’è tempo per cambiamenti significativi»
Corriere della Sera INTERNO

Il progetto parlamentare Tasse e riforma fiscale: meno Irpef, addio all’Irap, nuova Iva.

Le ipotesi di Federico Fubini. Gli effetti dell’economia green La globalizzazione — almeno a livello europeo — sta avendo effetti soprattutto sulle scelte dell’economia del futuro.

«Siccome faccio dei discorsi di verità, credo che non ci sia il tempo per fare una roba significativa e profonda».

Ma che potrebbero vanificare molte decine di audizioni sul fisco alle commissioni Finanze di Camera e Senato finalizzate a una riforma della tassazione in Italia (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

E ancora: “Dobbiamo creare un sistema che sia il West”, ha tuonato Giorgetti, “non il Far-West” Sono inaccettabili situazioni come quella della Whirlpool, di Embraco o della Gianetti Ruote”, dove 152 operai sono stati licenziati con una mail. (L'HuffPost)

Come dire: recuperiamo il recuperabile prima di rimettere a bando le frequenze non assentite. Gatti amari per Giorgetti e Ascani. Brutta gatta da pelare per il ministro allo Sviluppo Economico Giorgetti e la sottosegretaria Ascani che, ultimi arrivati, rischiano di rimanere con in mano il cerino dell’incendio appiccato al sistema televisivo (NEWSLINET)

Diventa pericoloso se lo associamo ai diritti delle persone". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, intervistato da Alessandro Sallusti durante il convegno sulla ripartenza organizzato da Nicola Porro a Bari. (Liberoquotidiano.it)

Centrodestra, Giorgetti ricuce: "Dopo la tempesta arriva il sereno"

Il ministro, capendo la "manovra geopolitica" che si nasconde dietro l'operazione "green" dell'Europa, lancia però "un grido di allarme": nulla avviene gratis. Però, aggiunge Giorgetti, "trovo pericoloso vincolarlo a tutti i diritti di cittadinanza (ilGiornale.it)

L’Italia ha adottato invece limiti più stringenti: 6 volt/metro nelle aree con una forte densità di persone Le linee guida sono state emesse nel 1998 e successivamente aggiornate a marzo 2020. (CorCom)

Il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti prova a stemperare il clima pesante che si è creato nel centrodestra negli ultimi giorni. "Mi hanno insegnato che dopo la tempesta viene sempre il sereno, state tranquilli". (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr