Seedorf: “Barella miglior centrocampista italiano? Non ancora. Al Milan ho un unico rimpianto”

Seedorf: “Barella miglior centrocampista italiano? Non ancora. Al Milan ho un unico rimpianto”
alfredopedulla.com SPORT

Sappiamo perché, quante persone di colore occupano i posti di maggior potere qui?”.

Intervistato a poche ore dal derby da La Gazzetta, l’ex bandiera rossonera (ma con un passato anche in nerazzurro), Clarence Seedorf ha toccato diversi argomenti.

Foto: The Independent

Da lì in poi ho avuto pochissime offerte in Italia, in Olanda e in Europa.

Dalla lite Ibra-Lukaku “devono capire che i giganti del calcio sono un esempio per tutti”, all’investitura di Barella come miglior centrocampista italiano “non può ancora definirsi il miglior centrocampista italiano perché bisogna analizzarne il rendimento dopo più anni”. (alfredopedulla.com)

La notizia riportata su altri media

È un Clarence Seedorf a 360 gradi, quello che parla ad Andrea Elefante a poche ore dal derby di Milano in un'intervista esclusiva alla Gazzetta. L'ex fuoriclasse olandese: "Anticipai il mio arrivo sulla panchina rossonera, non mi fu concesso di proseguire. (La Gazzetta dello Sport)

E poi, da mediano a mediano, una sua valutazioni sui due reparti che si sfideranno oggi: "A Tonali serve tempo, Barella tra i top ma vediamolo in più stagioni. "Ibrahimovic e Lukaku, ci avete pensato su? (TUTTO mercato WEB)

MILAN DA SCUDETTO? Le dichiarazioni dell’ex centrocampista di Milan e Inter. Clarence Seedorf ha parlato a La Gazzetta dello Sport verso Milan-Inter. (Juventus News 24)

Derby Scudetto - Seedorf a La Gazzetta dello Sport: "Milan da scudetto, ma Inter più continua"

Ma le squadre hanno un modo di giocare consolidato e si è visto anche senza di loro, che sono il ritocco che le rende migliori. Nel corso dell'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, Clarence Seedorf ha parlato anche dell'importanza di Ibrahimovic e Lukaku per Milan e Inter: "Qualità personali e rendimento: è naturale un po’ di dipendenza mentale. (Milan News)

"Essere flessibile è necessario per un allenatore esperto come Conte, in una squadra importante come l’Inter. "Barella è fra quelli più in forma: per dire migliore va visto il rendimento di tutto un anno, se non di anni. (fcinter1908)

“Un rimpianto è la panchina del Milan: per contratto dovevo partire a giugno, ho accettato di arrivare prima e poi non ho potuto continuare. Milan, il rammarico di Seedorf. Clarence Seedorf, ex giocatore e allenatore del Milan, ha rilasciato un’intervista ai microfoni della Gazzetta dello Sport. (Pianeta Milan)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr