Afghanistan, la bandiera dei taleban sventola a Kabul: amnistia per chi ha collaborato con le forze straniere

Afghanistan, la bandiera dei taleban sventola a Kabul: amnistia per chi ha collaborato con le forze straniere
Per saperne di più:
La Stampa ESTERI

Sarà inoltre obbligatorio rispettare un nuovo codice di abbigliamento: per tutte le donne dovranno indossare l’hijab (il velo islamico, ndr) »

«Le studentesse – ha continuato – verranno affidate a insegnanti donne e dove non sarà possibile a insegnanti uomini nel rispetto delle norme della sharia.

Il vecchio tricolore della Repubblica Islamica dell’Afghanistan è stato definitivamente ammainato, al suo posto il nuovo vessillo che sancisce l’insediamento del nuovo governo provvisorio e la rinascita dell’Emirato, dopo 20 anni. (La Stampa)

Ne parlano anche altri media

Il sospetto è che pure i talebani una volta occupata Herat, poco più di un mese dopo il ritiro dei soldati italiani, abbiano fatto man bassa dentro la base. La sala riunione del generale che comandava i soldati italiani, fino a 4mila nei momenti più duri, è trasformata in un caravanserraglio (ilGiornale.it)

Il movimento islamista si sforza di mostrare al mondo un volto più conciliante e hanno promesso che anche le attività di svago sarebbero state consentite, purché non vadano contro la sharia e la cultura islamica dell'Afghanistan (rispetto alla prima volta, oltre venti anni fa, quando fu vietato praticamente tutto). (Repubblica TV)

Sto controllando ogni sera per vedere se riesco a trovare un biglietto per tornare indietro, ma quando parlo con la mia coscienza dico no, se torno ora là sarò una come tante altre, e non potrò essere efficace come quello che. (ilgazzettino.it)

Afghanistan, volo commerciale atterra a Kabul: è il primo dal ritorno dei talebani

Il tutto faceva 500 afghani all'hotel ci hanno chiesto 750 afghani, ho chiesto perché 250 afghani in più. Il neo direttore del carcere, Sharafatullah Hozaifa ci spiega che “Vogliamo ridurre il tasso di criminalità, annunceremo presto le misure". (Euronews Italiano)

Venti anni dopo in tanti sono convinti che sia stato un complotto dello Zio Sam per occupare l'Afghanistan. La donna, indifferente alle percosse, continua a correre per poi gettarsi a terra invocando più volte il nome di «Allah» (ilGiornale.it)

Lo ha constatato un giornalista dell’Afp sul posto. «E' un momento importante, un giorno di speranza», ha detto all’Afp un dipendente dell’aeroporto di Kabul (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr