Scontro con Matteo Bassetti, l'infettivologo Massimo Galli: "Non siamo al bar dello sport, è uno scontro non diretto e non producente"

Scontro con Matteo Bassetti, l'infettivologo Massimo Galli: Non siamo al bar dello sport, è uno scontro non diretto e non producente
La7 INTERNO

L'infettivologo Massimo Galli: "Siamo in un momento difficile, quelli come me dovrebbero essere interpellati per questioni riguardanti aspetti tecnici specifici, non ho voglia di trovarmi continuamente ad avere provocazioni da parte di chi fa il mio mestiere.

Il litigio non era con Matteo Bassetti nello specifico, era semplicemente la sottolineatura del fatto che io tengo molto alla mia indipendenza politica"

(La7)

Su altri media

Lo sfogo L'infettivologo Massimo Galli ha criticato l'eccessivo interesse nei suoi confronti. Duro sfogo dopo lo squillo del telefono in diretta tv. Massimo Galli, infettivologo dell’Ospedale Sacco di Milano, si è lasciato andare a uno sfogo in diretta televisiva per via dell’eccessivo interesse dei media verso la sua figura. (Virgilio Notizie)

(LaPresse) – “Io non mi sono mai opposto a nulla, la trasparenza è fondamentale, punto”. Così il governatore veneto Luca Zaia nella consueta conferenza stampa, alla domanda su una possibile audizione del microbiologo Andrea Crisanti in Commissione in Consiglio regionale. (LaPresse)

E che devo fare?”, dice ancora mentre gli squilla un telefono in diretta. “Ho 4 telefoni qui” in ospedale, aggiunge, “due fissi e due cellulari. (Cosenza Channel)

Galli e lo squillo in diretta tv: “Troppe chiamate dai giornalisti”

“Ho 4 telefoni qui” in ospedale, aggiunge, “due fissi e due cellulari. Vaccinarsi conta moltissimo: se ci si infetta nonostante la vaccinazione, non si va incontro ad una malattia grave. (Lifestyleblog)

È possibile un quarta ondata Covid a fine maggio? Sulla questione si è esposto il professor Massimo Galli, ospite della trasmissione L’aria che tira, in onda su La 7. (Ultim'ora News)

Dal punto di vista scientifico e sanitario, con 30 milioni di dosi di vaccino in meno rispetto alla Gran Bretagna, le aperture sono premature Sul fronte Covid e varianti, aggiunge Galli, “sappiamo già che la risposta della variante sudafricana, brasiliana e nigeriana davanti agli anticorpi prodotti dal vaccino è minore. (Reportage online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr