Covid: Fico a capigruppo, situazione sotto controllo e monitoraggio costante

Covid: Fico a capigruppo, situazione sotto controllo e monitoraggio costante
LaPresse ESTERI

Proprio l’8 novembre scorso la Camera aveva ristabilito una sorta di normalità con l’apertura del Transatlantico, mantenendo sempre le misure di precauzione di anticontagio

Il titolare di Montecitorio ha infatti rassicurato che “la situazione è sotto controllo e che il monitoraggio resta costante”.

(LaPresse) – I sette parlamentari positivi al Covid sono stati contagiati all’esterno della Camera nei giorni scorsi e già da una settimana non sono a Montecitorio. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

Alla Camera dei Deputati invece si segue la smania del ritorno alla normalità, forse per dimostrare che il Green Pass funziona. Ricordo che se tra questi 7 colleghi ci fosse anche solo un vaccinato potrebbe entrare ed uscire da qualsiasi posto con un Green Pass valido» (La Stampa)

Sara Cunial, ex M5s e simbolo per i No Vax, può fare ingresso a Montecitorio grazie a una sospensiva dell’obbligo di esibire il Green Pass decisa una settimana fa Infatti "il sistema di controllo del Green Pass a Montecitorio, non fa distinzione tra chi lo ha perché vaccinato o guarito e chi perché in possesso di un tampone negativo". (Today)

’ultimo focolaio registrato tra gli scranni di pelle bordeaux di Montecitorio risaliva a 13 mesi fa, ottobre 2020: allora erano risultati positivi negli stessi giorni 18 deputati, tra cui 4 capigruppo. (La Repubblica)

Alla Camera ci sono 7 deputati positivi: focolaio a Montecitorio?

Gli onorevoli che hanno fatto ricorso, si riferisce all'Adnkronos, sarebbero tutti del Misto, in particolare la componente di 'Alternativa'. Ma proprio oggi che tornano i positivi a Montecitorio, forse il Green Pass non sarebbe utile continuare a chiederlo a chi entra nel Palazzo? (Adnkronos)

In ogni modo, i casi sarebbero stati riscontrati la scorsa settimana: alla ripresa effettiva dei lavori dopo il weekend, i deputati «positivi» non sarebbero quindi tornati a Montecitorio IL COLLOO Green pass, Piero Angela: «Al ristorante non me lo. (Il Messaggero)

Oltre a Cunial sono circa una decina i deputati, a quanto apprende l’Adnkronos, che hanno fatto ricorso contro la delibera dei questori di Montecitorio sull’obbligo di esibire il Green Pass Sara Cunial e i parlamentari contrari al Green Pass obbligatorio. (next)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr