Trasferimenti scuola primaria, oltre 23.000 i posti liberi

Trasferimenti scuola primaria, oltre 23.000 i posti liberi
Tecnica della Scuola INTERNO

I movimenti tra province diverse sono 10.465, mentre 4.040 docenti sono passati da posto di sostegno a posto comune.

In totale, per la scuola primaria sono disponibili 13.259 posti comuni e 10.279 posti di sostegno

Dopo aver pubblicato i dati riferiti ai posti liberi nella scuola dell’infanzia, la FLC Cgil ha pubblicato anche il prospetto, per provincia e regione, con la situazione dei posti disponibili per il personale docente della scuola primaria. (Tecnica della Scuola)

Ne parlano anche altre testate

Il network legale sarà in piazza con i propri consulenti legali e poi sul portale Ricorso Insegnanti per dare informazioni e promuovere azioni legali mirate ai docenti precari e di ruolo che desiderano vedere riconosciuti i propri diritti. (Tecnica della Scuola)

Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni: tutti i posti rimasti disponibili dopo gli esiti della mobilità. In seguito alla pubblicazione degli esiti della mobilità del personale docente, ogni anno si apre poi il capitolo “utilizzazioni e assegnazioni provvisorie”. (Oggi Scuola)

Assegnazioni provvisorie docenti 2021, quante domande si possono presentare Di. Il docente in possesso dei requisiti necessari per chiedere assegnazione provvisoria potrà presentare più domande nel rispetto delle regole previste nel CCNI. (Orizzonte Scuola)

Trasferimenti scuola primaria, nel Nord è fuga dal sostegno. E la continuità? - Notizie Scuola

In un comunicato odierno il sindacato Vpod punta il dito contro il «carico orario straordinario» dovuto alla pandemia. Durante la pandemia i docenti sarebbero diventati «figure sempre raggiungibili via mail e whatsapp» e la scuola un «pronto-soccorso che dispensa rapidi interventi». (Ticinonline)

Circolari non sono ordini di servizio, cosa fare se le richieste sono illegittime? 1460 c.c., solo nel caso in cui l’inadempimento del datore di lavoro sia totale (cfr., tra le più recenti, Cass. (Orizzonte Scuola)

Maddalena Gissi, segretaria di Cisl Scuola, a commento dei dati sul sostegno, spiega che sebbene continuino a esserci docenti di sostegno appassionati del proprio lavoro che restano in cattedra anche oltre 5 anni, si tratta di una minoranza. (Tecnica della Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr